LG investe 435 milioni di dollari nella produzione di pannelli solari

28

La società progetta di triplicare la produzione entro il 2020

Milano, 20 Gennaio 2016 ― LG Electronics (LG) incrementa il proprio business nel settore del fotovoltaico, grazie ad un investimento multimilionario che aumenterà la capacità produttiva del suo stabilimento in Corea del Sud.

 

Nella dichiarazione di intenti, sottoscritta con la città coreana di Gumi, LG si impegna a investire 435 milioni di dollari (pari a 572,2 miliardi di KRW) per l’ampliamento del sito produttivo. Alle otto linee presenti se ne aggiungeranno altre sei, con un incremento significativo della capacità produttiva, che da 1GW passerà a 1,8 GW entro il 2018 e raggiungerà i 3GW – l’equivalente del consumo di circa un milione di abitazioni – nel 2020.

 

Grazie a questo investimento, LG rafforza la propria posizione nel mercato delle tecnologie solari e si conferma motore di crescita e sviluppo” afferma Lee Sang-bong, Presidente di LG e al vertice del Energy Business Center e dell’Ufficio B2B. “Sono ormai vent’anni che LG opera attivamente nel settore e siamo convinti che anche il consumatore medio sia ormai pronto a cogliere i vantaggi del solare”.

 

LG è entrata nel mercato del solare nel 1995 e ha inaugurato a novembre 2014 il suo Energy Business Center, con l’obiettivo di supervisionare tre segmenti di business quali solare, storage (ESS, Energy Storage System) e illuminotecnica. Ad agosto 2015, LG ha presentato la sua soluzione più avanzata per il solare, l’innovativo modulo NeONTM 2 con tecnologia Cello, dotata di 12 cavi sottili invece che di tre sbarre blindate, ideale per coloro che desiderano massimizzare l’energia prodotta, pur avendo un spazio sul tetto limitato. Lo scorso anno NeONTM 2 è stato insignito del prestigioso Intersolar Award for Photovoltaics.

Print Friendly, PDF & Email