L’efficienza energetica va al massimo con l’equity crowdfunding

La start up Cover App ha centrato l’obiettivo su WeAreStarting

264

Rovereto (TN), 5 Ottobre 2018 – È un ottimo momento per le startup green che si rivolgono all’equity crowdfunding. L’ultimo successo ha riguardato la startup innovativa Cover App, con sedi a Rovereto (provincia di Trento) e Verona, che ha raggiunto l’importo massimo di raccolta previsto (120 mila euro) mediante il portale di equity crowdfunding WeAreStarting.it.

“Siamo stati felicissimi di vedere la partecipazione di 36 investitori alla nostra raccolta. Siamo una startup anomala: siamo un gruppo di imprenditori e professionisti con esperienze imprenditoriali importanti nel settore e già abbiamo raggiunto livelli di fatturato significativi vendendo decine dei nostri davanzali coibentati in un anno di attività e proprio per questo vogliamo accelerare la crescita” spiega Edoardo Friso, amministratore delegato di Cover App Srl.

Trentino Sviluppo, l’agenzia della Provincia Autonoma di Trento, ha partecipato alla campagna nelle vesti di investitore professionale. Tra gli investitori spiccano anche Roverplastik, storica società trentina del settore (che ha anche stretto una partnership con Cover App sul territorio), Infinityhub, società protagonista di altri progetti di crowdfunding green italiani, e Sogitech Srl, primaria azienda specializzata nel settore del riscaldamento e condizionamento.

Più dei due terzi dell’importo totale è stato raccolto da investitori veneti, con una buona partecipazione anche da Trentino, Emilia Romagna e Lombardia. Ancora una volta sul portale di equity crowdfunding di Bergamo sono le società a contribuire in modo significativo alla raccolta: il 30% circa dell’importo raccolto proviene da 8 persone giuridiche.

Il prodotto di punta di Cover App è il davanzale coibentato, che coniuga la qualità estetica e la grande resistenza del grès porcellanato con le performance dei migliori materiali termoisolanti. Questo prodotto elimina il ponte termico in corrispondenza del davanzale della finestra, consente di risolvere il problema delle muffe e dei parassiti sulle pareti interne, fornendo una soluzione ottimale per completare il cappotto con un nuovo davanzale resistente e duraturo senza dover affrontare costose opere murarie.

Il prodotto nasce per soddisfare i bisogni del 58,4% delle abitazioni italiane (18,5 milioni di unità immobiliari, secondo i dati di immobiliare.it) costruite prima del 1977, anno in cui sono entrate in vigore le prime norme sull’efficienza energetica degli edifici, e consente a chi effettua interventi di riqualificazione energetica sulla propria casa o sul proprio condominio di godere dei benefici fiscali previsti.

La società è stata fondata a giugno 2017 da una storica impresa veronese e da quattro imprenditori con storia decennale nel settore dei prodotti per l’edilizia e in solo un anno ha già depositato due brevetti. Il mercato ha già dimostrato apprezzamento per il prodotto di Cover App, come testimonia l’ingresso in decine di capitolati. Racconta Giuliano Vallani, responsabile amministrativo e co-fondatore di Cover App Srl: “Questa raccolta ci permetterà di aumentare la nostra capacità commerciale. A un anno dalla costituzione della società, abbiamo raggiunto un livello di fatturato medio superiore ai 15 mila euro mensili. Il nostro prodotto, apprezzato per la sua praticità e per l’estetica verrà proposto adeguatamente anche nel mercato dell’arredo per interni, che ha un enorme potenziale”.

Print Friendly, PDF & Email