Compagnia valdostana delle acque acquista parco eolico da 8MW a Pontedera

L'operazione si inserisce nel percorso del Gruppo di produzione energetica da rinnovabili

417

24 maggio 2018 – CVA S.p.A. (Compagnia Valdostana delle Acque) – primario operatore nel panorama europeo per la produzione di energia da fonti rinnovabili (idroelettrico, eolico e fotovoltaico) – ha acquisito da Electrawinds Pontedera S.r.l. – società operante nel settore energetico e facente parte del gruppo belga Electrawinds – il parco eolico di Pontedera (Pisa).

L’impianto, con una capacità installata di 8MW, è stato progettato, realizzato e allacciato nel 2008 e, grazie ai 4 aerogeneratori Enercon modello E82, è in grado di produrre circa 10GWh annui, pari al fabbisogno energetico di più di 3.000 famiglie, evitando l’immissione in atmosfera di oltre 2.500 tonnellate/anno di CO2.

Enrico De Girolamo – Amministratore Delegato di CVA S.p.A – ha dichiarato: “Con l’acquisizione dell’impianto eolico di Pontedera il Gruppo CVA consolida il proprio sviluppo nell’ambito della generazione eolica, che raggiunge ora i 120MW di capacità installata per un totale di oltre 250 milioni di kWh di produzione, e prosegue nel suo percorso di crescita e di diversificazione nella produzione di energia rinnovabile, coerentemente con quanto previsto nel Piano Industriale del Gruppo. Con la sua contenuta capacità installata il parco ha le caratteristiche migliori per esplorare opportunità di repowering, che saranno oggetto di studio approfondito nell’immediato futuro. CVA proseguirà con il proprio piano di potenziamento volto a consolidare la propria posizione di spicco nella generazione di energia da fonti rinnovabili in Italia”.

Francesco Zorgno, rappresentante del Gruppo Electrawinds in Italia, dichiara: “La cessione del parco eolico di Pontedera, già prevista dal piano industriale del gruppo, è funzionale alla realizzazione di nuove e sfidanti iniziative da parte del Gruppo nel settore delle energie rinnovabili e della sostenibilità ambientale in Italia e all’estero.”

CVA è stata assistita per le attività di due diligence tecnica dal team di RENAM, guidato da Simone Pinamonte, per le attività di due diligence legale e per la predisposizione e finalizzazione della documentazione legale dallo studio legale DLA Piper con un team composto dai partner Francesco Novelli e Germana Cassar, oltre che da Fabio Lenzini, Daniele Archiletti e Silvia Ravagnani.

Hideal Partners, con Roberto Massarenti e Giacomo Baraggioni, ha invece agito in qualità di financial advisor, seguendo CVA in tutte le fasi dell’operazione (origination, valutazione finanziaria e M&A). Lo studio del dott. Massimo Iguera ha svolto la due diligence fiscale.

Per questa operazione, il Gruppo Electrawinds è stato assistito per le attività di execution e due diligence dal team di NEW FUTURE ENERGY, società di asset management attiva dal 2011 nella gestione di impianti fotovoltaici, idroelettrici, eolici e minieolici, sotto il coordinamento di Stefania Menguzzato.

Print Friendly, PDF & Email