Axpo sceglie per l’Italia le soluzioni per la mobilità elettrica di ABB

Axpo sceglie le stazioni di ricarica e il sistema ABB Ability™ di monitoraggio e gestione dell'energia da remoto per la propria rete italiana di mobilità elettrica in attuale espansione

143

Genova, 17 aprile 2018 – Il mercato italiano dei veicoli elettrici (VE) è in rapida espansione. Le vendite dei VE sono aumentate del 70% nel 2017, uno dei più alti tassi di crescita annuale in Europa. Di conseguenza, le utility e gli operatori di reti VE stanno guardando alla quarta economia più importante della regione come il prossimo grande mercato per le infrastrutture dei VE.

Axpo Italia, quarto operatore nel mercato libero dell’energia in Italia, è la filiale locale controllata dalla utility in Svizzera che produce, commercializza e distribuisce elettricità e gas rinnovabili in oltre 30 mercati europei. L’azienda sta attualmente espandendo la propria rete di stazioni di ricarica in tutta Italia in collaborazione con ABB.

“La mobilità elettrica è una delle nostre maggiori aree di crescita,” afferma Simone Demarchi, amministratore delegato di Axpo Italia. “Riteniamo che in Italia vi sia un grosso potenziale per il mercato dei veicoli elettrici, e ABB può aiutarci a sfruttarlo appieno.”

Di recente, Axpo ha scelto il sistema scalabile di gestione e monitoraggio da remoto basato sul cloud per l’infrastruttura VE di ABB, con cui quest’ultima monitorerà e controllerà le stazioni di ricarica, eseguirà la diagnostica dei guasti al loro verificarsi, invierà notifiche ai team responsabili dell’assistenza e gestirà le transazioni dei clienti.

La soluzione sarà fornita da ABB Ability™ Collaborative Operations Center recentemente inaugurato a Genova, che permette una migliore e più efficiente operatività e manutenzione grazie alla collaborazione di esperti interamente dedicati nei Collaborative Operations Center. I Collaborative Operations forniscono informazioni volte ad aumentare la redditività dei clienti. Si consideri per esempio che il 90 percento delle attività di manutenzione dell’infrastruttura di ricarica potrebbero essere svolte da remoto risparmiando tempo, costi di viaggio e riducendo i rischi per la sicurezza.

“ABB offre una soluzione completa per le infrastrutture VE, un settore in cui siamo leader di mercato e tecnologia” afferma Kevin Kosisko, managing director dell’unità Power Generation & Water di ABB. “Oltre a monitorare e a gestire la rete, la nostra soluzione Collaborative Operations provvederà a elaborare i dati di rete per prevedere le esigenze di manutenzione e ottimizzare l’operatività.”

Oltre ai servizi avanzati in cloud per monitorare e controllare costantemente da remoto la sua infrastruttura di ricarica in tutto il Paese, Axpo ha anche richiesto l’installazione di molte stazioni wall-box nella città di Roma. Queste nuove installazioni costituiranno ancora più punti di ricarica per le macchine elettriche della flotta Share’nGo. A Roma, Share’nGo, uno dei maggiori fornitori italiani di car sharing, opera solo con veicoli elettrici, contribuendo concretamente agli sforzi del Comune per ridurre le emissioni.

Il mercato dei veicoli elettrici in Italia ha ricevuto un ulteriore impulso il 14 aprile, quando per le vie di Roma si è disputata la settima gara del campionato ABB FIA di Formula E, lo sport motoristico interamente elettrico più importante a livello mondiale. ABB ha stretto da poco una partnership con la FIA in qualità di sponsor ufficiale, portando così la sua esperienza senza pari nel settore dell’elettrificazione e della digitalizzazione, nonché la propria leadership nelle soluzioni di ricarica di veicoli elettrici per scrivere il futuro della mobilità elettrica con la Formula E.

Print Friendly, PDF & Email