Energie rinnovabili e turismo sostenibile: il futuro in una fiera virtuale

118

fiera virtuale Geco- energia_resized_20201009_120716208L’industria del turismo riparte e lo fa all’insegna di una parola chiave: sostenibilità. Proprio questo sarà il focus di GECO, la prima grande fiera virtuale del turismo sostenibile, che si svolgerà dal 28 al 30 gennaio sulla innovativa piattaforma Hypersmarter. L’obiettivo di GECO è diventare occasione di incontro fra gli operatori del settore turistico e le aziende che lavorano nel campo delle energie rinnovabili, della mobilità sostenibile e di tutte le tecnologie che ci aiutano a ridurre sprechi ed emissioni.

Perché diventare espositori in una fiera virtuale

Le fiere virtuali sono un ottimo modo per continuare a creare importanti connessioni professionali in tutta sicurezza, ma c’è di più. Questo formato permette l’accesso a moltissime piccole e medie aziende, che in passato non potevano sostenere i costi necessari a spostarsi per far conoscere i propri prodotti. Esponendo presso una fiera come GECO, ogni azienda potrà accedere a una rete di contatti internazionali fondamentali per crescere in una dimensione globale. In un ambiente 3D coinvolgente e altamente interattivo, sarà possibile non solo esporre i propri prodotti a beneficio di una vasta audience b2b, ma anche corredare il proprio stand virtuale di materiali multimediali e schede informative che il visitatore potrà visionare in tempo reale o scaricare. Sarà inoltre possibile organizzare incontri e riunioni, chat private o di gruppo per definire nuovi accordi, scoprire potenziali partner e clienti, approfondire contatti e generare lead qualificate. Non mancheranno inoltre i panel e le discussioni pubbliche, nel corso delle quali sarà possibile venire in contatto con alcune delle realtà più interessanti di questo settore.

Energia, tecnologia e turismo: ecco come sarà il futuro

L’alleanza fra l’industria turistica e il settore delle energie rinnovabili si sta facendo sempre più stretta. Gli operatori turistici, infatti, sanno di non poter più prescindere dalla sostenibilità e si rivolgono agli innovatori, alle startup, alle aziende che sviluppano tecnologie in grado di rendere l’esperienza del viaggio davvero sostenibile, senza rinunciare al piacere, all’emozione e al divertimento. Proprio per questo, in ambito turistico, stiamo assistendo ad un boom dei pacchetti di viaggio che prevedono escursioni con mezzi elettrici, delle strutture alberghiere che puntano sull’efficientamento energetico e che impiegano la tecnologia per ridurre il proprio impatto ambientale. Il futuro dell’industria turistica è la sostenibilità e, per raggiungerlo, la sinergia con gli innovatori, con il comparto della mobilità e con l’intero settore delle energie rinnovabili, è imprescindibile.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.