SACOM: Sottoscritto il contratto di finanziamento in forma di credito agevolato e contributo alla spesa a valere sul Progetto Sideroptimal

13

Larino (CB), 12 febbraio 2014 – Sacom S.p.A., società produttrice e distributrice di prodotti per la nutrizione e la cura delle piante (“Sacom” o la “Società”), comunica che in data odierna è stato sottoscritto con Intesa San Paolo S.p.A., rappresentata da Mediocredito Italiano S.p.A., il contratto di finanziamento in forma di credito agevolato e contributo alla spesa ai sensi del D. Lgs. N. 297/1999 (di seguito “Contratto”) a valere sul Progetto Sideroptimal, ammesso alle agevolazioni ai sensi dell’art. 10 del decreto 593/2000 da parte del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (di seguito “MIUR”) in data 8 agosto 2013 (cfr. comunicato stampa del 22 novembre 2013).
Si ricorda che il Progetto Sideroptimal consistente in un progetto di ricerca e sviluppo precompetitivo ha per oggetto la “realizzazione di un innovativo fertilizzante fisio nutrizionale bioattivo polifunzionale, in grado di ottimizzare la dinamica dei nutritivi e garantire la disponibilità del ferro nel suolo per i vegetali tramite azione siderotrofica integrata, per migliorare la qualità e salvaguardare la sicurezza dei prodotti destinati all’alimentazione umana e zootecnia”.
Il Contratto prevede la concessione di un finanziamento in forma di contributo nella spesa fino all’importo capitale massimo di Euro 1.221.591 (di cui Euro 1.093.591 per il progetto di ricerca e di Euro 128.000 per il progetto di formazione) ed in forma di credito agevolato fino all’importo capitale massimo pari ad Euro 1.261.064 (di cui Euro 1.145.864 per il progetto di ricerca ed Euro 115.200 per il progetto di formazione).
Le erogazioni delle agevolazioni avranno luogo gradualmente in rapporto allo stato di realizzazione del progetto ed alla dimostrazione dell’ammontare dei relativi costi ammissibili. La Società non è tenuta al rimborso delle somme erogate a titolo di contributo nella spesa mentre, relativamente alla parte di finanziamento in forma di credito agevolato, si precisa che il finanziamento non può avere una durata superiore a 10 anni, comprensiva di un periodo di preammortamento non superiore a 5 anni.
La Società si obbliga a restituire il capitale alle scadenze semestrali del 1 gennaio e del 1 luglio di ogni anno e a corrispondere, su ciascuna somma erogata e dalla data di erogazione stessa, gli interessi posticipati al tasso del 0,25% semestrale.

Print Friendly, PDF & Email