Liquigas, soddisfazione per i risultati 2015. Confermato il CDA

35

Milano, 16 maggio 2016 – Liquigas, leader in Italia nella distribuzione di GPL e GNL per uso domestico, commerciale e industriale, annuncia che il 29 aprile 2016 l’Assemblea dei Soci ha deliberato il nuovo CDA, confermando per due anni le principali cariche direttive, sulla base dei positivi risultati conseguiti nel 2015. Il 2015 si è infatti chiuso per Liquigas in maniera estremamente positiva, con un utile netto di 38 milioni di Euro, il migliore nella storia dell’azienda. Il risultato operativo ammonta a 60 milioni di Euro, in crescita del 76% rispetto all’anno precedente, mentre la società ha registrato un EBITDA di 93 milioni di euro, in aumento del 33% rispetto al 2014. Risultati resi possibili anche grazie all’ottimizzazione dei costi e a una gestione operativa migliore e ancora più efficiente.

Alla luce della performance aziendale, sono stati confermati nei rispettivi ruoli il Presidente Paolo Zani, il Vice Presidente Ken Wilson e Andrea Arzà, che guida la società in qualità di Amministratore Delegato dal dicembre del 2014.

Entra a far parte del CDA anche Fulco Van Lede, CEO di SHV Energy, una delle principali realtà a livello globale nella distribuzione di GPL e GNL e facente parte del Gruppo SHV che, insieme al Gruppo Brixia, compone la joint venture a cui fa capo Liquigas. L’ingresso di Van Lede, figura di grande esperienza internazionale e che sostituisce il consigliere uscente Franck Eric Bruneau, evidenzia inoltre un rafforzamento del legame tra l’azionista olandese e il top management Liquigas.

Tutti gli incarichi sono rinnovati per due anni, in virtù della soddisfazione manifestata da parte dell’Assemblea dei Soci nei confronti dell’operato del Consiglio di Amministrazione. La conferma degli incarichi è un segnale di grande stabilità per Liquigas e evidenzia la volontà di proseguire il percorso aziendale intrapreso, che ha portato la società a consolidare il proprio posizionamento come leader nella distribuzione di GPL in Italia e a conseguire risultati crescenti in termini di profittabilità. Si tratta di traguardi raggiunti da Liquigas in un mercato che ha assistito a una ripresa del 6,7% del consumo di GPL in Italia tra il 2014 e il 2015 (fonte: Ministero dello Sviluppo Economico), grazie anche al suo elevato potere calorifico e al ridotto impatto sull’ambiente, che lo collocano in una posizione intermedia tra i vecchi combustibili fossili e le energie rinnovabili anche nel contesto della politica energetica nazionale.

“Siamo orgogliosi di poter contare sulla piena fiducia degli azionisti, grazie ai risultati concreti che abbiamo raggiunto e alla nostra strategia di crescita”, Andrea Arzà, Amministratore Delegato di Liquigas. “In un contesto di mercato particolarmente dinamico e competitivo come quello energetico, Liquigas ha saputo confermare l’importanza del suo ruolo innovando costantemente i processi, i servizi e proponendo soluzioni sempre più attente alle esigenze delle utenze domestiche, delle imprese e dei territori in cui opera, grazie fonti energetiche efficienti e sostenibili per l’ambiente come il GPL e il GNL”.

Print Friendly, PDF & Email