Il Governo Sudafricano assegna a Building Energy due nuovi progetti per la produzione di energia eolica e idroelettrica

132

Milano, 7 maggio 2015 – Building Energy, società italiana attiva nella produzione di energia da fonti rinnovabili in Italia e all’estero, si è aggiudicata la commessa per la realizzazione di un progetto eolico e uno mini-idroelettrico nell’ambito del quarto round del programma governativo sudafricano di incentivazione per produttori indipendenti di energie rinnovabili (REIPPP). L’azienda finalizzerà lo sviluppo e la costruzione di un parco eolico da 140 MW a Roggeveld, in un’area che si estende tra le province del Northern e del Western Cape, che genererà 590 GWh di energia all’anno. Il Gruppo italiano si occuperà, inoltre, della costruzione di un impianto mini-idroelettrico da 4.7 MW a Kruisvallei, nella provincia del Free State che, in piena operatività, produrrà 36 GWh all’anno.

Negli anni scorsi, l’azienda era già stata selezionata per la realizzazione di un impianto fotovoltaico a Kathu e di uno a biomasse a Mkuze, che si era rispettivamente aggiudicata nel primo e nel terzo round del programma REIPPP. Con i nuovi progetti vinti quest’anno, Building Energy diventa il primo produttore indipendente di energia da fonti rinnovabili a sviluppare progetti adottando quattro diverse tecnologie: fotovoltaico, a biomasse, eolico e idroelettrico.

Building Energy opera in numerosi Paesi nel mondo, in Europa, America centrale e settentrionale, nell’area MENA e in Asia, con una presenza forte presenza in Africa. Attraverso la propria sede di Cape Town, l’azienda gestisce e coordina lo sviluppo e la realizzazione di oltre 30 progetti in Sudafrica e in altri Paesi dell’Africa Sub-Sahariana, quali Zambia, Uganda, Mozambico, Camerun e Lesotho. I due principali progetti sviluppati da Building Energy, entrambi in Sudafrica, sono un impianto fotovoltaico da 81 MWp a Kathu, il più grande parco solare del continente, e un impianto a biomasse da 16,5 MWe a Mkuze, il primo e più grande progetto in Africa a sfruttare questa tecnologia. Alla luce dell’expertise e delle conoscenze del mercato sudafricano acquisite attraverso questi progetti, Building Energy intende cogliere altre opportunità in Sudafrica e nei Paesi vicini. L’azienda, infatti, ha recentemente annunciato la costruzione del primo impianto fotovoltaico in Uganda, un parco solare da 10 MWp a Tororo.

“Siamo entusiasti che Building Energy sia stata scelta per la realizzazione dell’impianto eolico di Roggeveld e di quello mini-idroelettrico di Kruisvallei e siamo onorati che il Sudafrica abbia deciso ancora una volta di contare sulla nostra azienda.” – ha dichiarato Fabrizio Zago, CEO di Building Energy – “Aver vinto questa gara è particolarmente significativo per Building Energy perché ci rende il primo produttore indipendente di energia da fonti rinnovabili a sviluppare progetti utilizzando quattro diverse tecnologie. Questo primato non solo ci permette di dimostrare la nostra expertise e la nostra capacità di raggiungere risultati importanti, ma ci ripaga anche degli sforzi e dell’impegno che riponiamo in questo Paese, che può offrire molto per il mercato delle rinnovabili”.

Print Friendly, PDF & Email