obiettivi climatici

Una rappresentanza dei sindaci europei del Covenant of mayors for climate & energy si è confrontata in videoconferenza con il vicepresidente esecutivo della Commissione europea, Frans Timmermans, sottolineando la necessità di sostenere le azioni degli enti locali verso il raggiungimento degli obiettivi climatici. L’incontro del 24 gennaio si è incentrato, in particolare, sulle sfide che le città devono affrontare per raggiungere la neutralità climatica e su come la Commissione EU può incentivare i loro sforzi lungo questo percorso.

Costruire lo sviluppo urbano sostenibile

Alla sessione digitale hanno preso parte, tra gli altri, i sindaci di Friburgo, Varsavia, Stoccolma, Lahti, Heidelberg e altri rappresentanti per un totale di otto Paesi europei. Il sindaco di Friburgo, Martin Horn, ha partecipato anche in qualità di presidente del comitato esecutivo regionale per l’Europa dell’Iclei, la rete globale dei governi locali impegnati nello sviluppo urbano sostenibile. Attivi in ​​oltre 125 Paesi, la loro azione è quella di guidare l’azione locale per uno sviluppo a basse emissioni, basato sul rispetto dei cicli naturali, per un cambiamento sistemico equo, resiliente e circolare.

Sostegno alle città per centrare gli obiettivi climatici

Durante la sessione, Horn ha sottolineato l’importante ruolo delle autorità locali nell’attuazione e nel raggiungimento degli obiettivi climatici dell’Accordo di Parigi. Ha presentato le misure e le strategie della città di Friburgo per la mitigazione del cambiamento climatico e della mobilità, compreso il pacchetto clima con 120 milioni di euro per i prossimi sei anni. La richiesta, avanzata al vicepresidente Timmermanns, è stata quella di un maggiore sostegno da parte della Commissione europea per raggiungere gli obiettivi climatici a livello locale. Horn ha inoltre presentato la partnership climatica della città di Friburgo con Cusco in Perù, come contributo alla protezione globale del clima.

L’impegno e la visione strategica dei governi locali

L’incontro si è concluso con un accordo di reciproco scambio di informazione sulle attuali esigenze delle città europee per costruire una rete urbana sostenibile, come delineato dall’impegno e dalla visione strategica 2021-2027 dell’Iclei di Malmö, un compendio di azioni concrete che i governi locali e regionali stanno intraprendendo per raggiungere uno sviluppo sostenibile. La visione strategica è accompagnata da un piano d’azione triennale che comprende 141 attività che coinvolgono oltre 1100 città, Paesi e regioni a livello europeo e mondiale.

Leggi anche Neutralità climatica nelle città: uno studio rivela che è possibile

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.