Terna rete elettrica
Terna rete elettrica

Cresce l’impegno di Terna, società che si occupa dell’esercizio, manutenzione e sviluppo della rete elettrica di trasmissione nazionale, per rendersi sempre più sostenibile. Oggi, in occasione della Giornata Mondiale della Terra ha lanciato il nuovo piano di riduzione della CO2 da raggiungere entro il 2030, pari a 460 mila tonnellate annue di anidride carbonica. In pratica il 30% in meno rispetto al 2019.

Terna è tra le 10 le aziende italiane, sulle oltre mille complessive a livello globale, ad aver adottato un Sbt (Science-Based Target), impegnandosi concretamente a ridurre le emissioni delle proprie attività.

Il piano di Terna “science-based

Per raggiungere l’obiettivo di riduzione delle emissioni, l’azienda ha incluso nel suo piano “science-based” investimenti su una maggiore integrazione delle fonti rinnovabili e sul contenimento delle perdite di rete, oltre a voler efficientare i consumi elettrici ed energetici e contenere le perdite di gas climalteranti (SF6) utilizzati in alcuni impianti. Avvierà dei programmi di piantumazione di alberi su tutto il territorio nazionale con la società AzzeroCO2.

Il piano industriale 2021-2025 rispecchia perfettamente la volontà di mettere la sostenibilità al centro, con la previsione di 8,9 miliardi di euro di investimenti per ammodernare la rete elettrica nazionale, incentrando l’attenzione su quattro dimensioni: risorse umane, territorio, trasparenza e ambiente.

La strategia di Terna si focalizza anche sulla volontà di minimizzare l’impatto visivo e paesaggistico delle infrastrutture elettriche che attraversano il Paese, con un piano atto a rimuovere 500 km di linee oramai obsolete, che saranno sostituite grazie ai nuovi investimenti e all’innovazione. Ricordiamo che l’azienda gestisce in sicurezza i flussi di energia su oltre 72.000 km di linee in alta tensione del sistema elettrico nazionale.

Gli impegni di Terna sono certificati dal raggiungimento, per il terzo anno consecutivo, del primo posto mondiale nel settore Electric Utilities del Dow Jones Sustainability World Index e il riconoscimento da parte di Seal (Sustainability, Environmental Achievement & Leadership) Business Sustainability Awards tra le 50 aziende più sostenibili a livello globale.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.