piste ciclabili
Foto di wal_172619 da Pixabay

Dopo l’approvazione delle linee guide per lo sharing dei monopattini, la giunta capitolina ha approvato il primo piano straordinario per la realizzazione di 150 nuovi km di piste ciclabili a Roma. Nei prossimi giorni partiranno i cantieri, assicura il Campidoglio in una nota stampa, e gli itinerari riprenderanno la pianificazione prevista sia dal Piano urbano della mobilità sostenibile (Pums) che dal Piano generale del traffico urbano.

Una notizia che fa sperare nella possibilità di usare mezzi alternativi all’automobile per spostarsi in città durante la Fase 2 di convivenza con il virus. “È un piano che attueremo in linea con le altre misure previste per garantire il rispetto delle norme anti-Covid”, ha dichiarato in nota la sindaca, Virginia Raggi.

Piste ciclabili transitorie e interconnesse

A Roma le piste ciclabili saranno interconnesse e realizzate con segnaletica orizzontale e verticale nel lato destro della carreggiata. “Transitorie e non temporanee”, precisa in nota l’assessore alla Città in movimento Pietro Calabrese, “perché data l’emergenza le realizziamo velocemente in modalità semplificata (…) con il programma di perfezionarle mano a mano che verranno definiti i progetti e le cantierizzazioni con gli ulteriori dettagli, per classificarle infine come permanenti”.

Gli interventi saranno promossi nelle vie principali della Capitale e in altri punti considerati strategici, precisa il Campidoglio in una nota stampa. La ciclabile Tuscolana si prolungherà da Cinecittà a largo Brindisi, da piazza dei Giureconsulti a Porta Cavalleggeri; da piazza Cina a viale Egeo. La ciclabile Nomentana arriverà fino a piazza della Repubblica, da Fonte Laurentina toccherà viale Cristoforo Colombo e da piazza Pio XI giungerà ai Colli Portuensi. “Nella Fase 2 sarà ancora più importante puntare sulla mobilità sostenibile e sulla bicicletta, il mezzo più efficace, efficiente e salutare per coprire buona parte degli spostamenti nella nostra città”, ha rimarcato Enrico Stefàno, presidente della commissione Mobilità.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.