nuovo circuito
Il nuovo circuito del campionato mondiale Abb Fia Formula E. Fonte: Abb Fia Formula E

Nella terza tappa romana (una è saltata causa Covid-19), il campionato del mondo Abb Fia Formula E cambierà percorso. A dieci settimane dall’evento, che si terrà il 10 aprile, gli organizzatori hanno rivelato la mappa del circuito cittadino e il rinnovo per cinque anni dell’accordo con Roma capitale.

Il nuovo circuito di Roma per la Formula E

Le ventiquattro monoposto elettriche Gen2 sfrecceranno che nel cuore del quartiere Eur di Roma. I piloti dovranno affrontare tre nuove curve veloci, un’ulteriore sezione di curve più tecniche e i classici sali e scendi caratteristici del vecchio circuito.

Sfileranno davanti a palazzo dei Congressi e a piazzale Marconi e, ecco la novità, davanti al palazzo della Civiltà italiana, il cosiddetto Colosseo Quadrato. Inoltre, l’intero parco del Ninfeo sarà incluso nel perimetro della manifestazione. “Gli investimenti che abbiamo voluto dedicare a Roma in quest’anno difficile dimostrano il costante sguardo al futuro che è alla base della Formula E”, ha dichiarato Renato Bisignani, general manager Italia della competizione. Quella di Roma “è una delle piste preferite dai piloti”, ha aggiunto, e “da molti addetti ai lavori è già considerata la pista più spettacolare ed esaltante del calendario”.

Il parco del Ninfeo diventerà una tribuna verde per i tifosi. L’Allianz E-village sarà più ricco, accessibile e compatto per garantire l’esperienza più completa agli appassionati. Per quanto riguarda la partecipazione del pubblico bisognerà aspettare le disposizioni delle più recenti normative per la prevenzione di nuovi contagi.

Il coinvolgimento di residenti e commercianti

Per definire il layout della pista sono stati coinvolti residenti e aziende del quartiere Eur. Nelle giornate antecedenti alla gara le interruzioni della mobilità, soprattutto su via Cristoforo Colombo, saranno minime, assicurano gli organizzatori in una nota stampa.

Ci sarà anche un ritorno economico anche per esercizi commerciali intorno a via delle Tre Fontane e viale Tupini, prosegue la nota, grazie alla vicinanza con la pista e alla possibilità di ospitare eventi per i partner della Formula E. A beneficio della città, sarà asfaltato gran parte del manto stradale sul quale si svolgerà la competizione e sarà ricostruito il marciapiede di via Murri.

“L’importante patto che Formula E fa con le città ospitanti si traduce nella realizzazione di un progetto di legacy che ogni anno l’organizzazione fa con l’amministrazione capitolina, aspetto rafforzato anche in virtù degli accordi con Roma Capitale che vedono per i prossimi 5 anni la città protagonista della gara automobilistica”, ha commentato in nota l’assessore allo sport, politiche giovanili e grandi eventi Daniele Frongia. Un evento ormai entrato nel cuore della città e dei suoi abitanti.

Leggi anche Accordo Umicore e Formula E per il riciclo delle batterie al litio

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.