fotovoltaico

Acea, lo scorso 24 dicembre, ha reso noto di aver sottoscritto un accordo con Equitix, investitore britannico di fondi infrastrutturali, attraverso cui cederà una quota di maggioranza nella newco a cui sono stati conferiti gli asset fotovoltaici dell’azienda già in esercizio o in via di connessione alla rete.

Equitix acquisirà il 60% nella nuova società, a cui sarà trasferito un portafoglio di impianti fotovoltaici, ad oggi di proprietà di Acea Sun Capital, con una capacità complessiva installata pari a 105 MW, di cui 46 MW incentivati sulla base di differenti Conti energia e 59 MW di nuova costruzione già connessi o in corso di connessione alla rete.

Acea, oltre a mantenere la gestione degli impianti, si impegna a ritirare l’energia prodotta da quelli di nuova costruzione sulla base di contratti di acquisto di energia a lungo termine (Ppa).

HoldCo potrà accedere, qualora lo volesse, ad un pipeline di impianti fotovoltaici fino a 500 MW che Acea sta sviluppando.
Il valore economico dell’operazione, riferita al 100% del portafoglio di impianti, in termini di Enterprise value è pari a 220 milioni di euro.

Questa iniziativa si inserisce nel piano industriale 2020/2024 dell’azienda e mira ad accelerare la crescita del gruppo Acea nel settore delle rinnovabili, nonché a creare una piattaforma incentrata sullo sviluppo di impianti fotovoltaici con una capacità target di 750 MW nel medio termine.

“Siamo molto soddisfatti dell’accordo siglato con Equitix”, ha commentato in una nota stampa Giuseppe Gola, amministratore delegato di Acea, “che consente alla Società di accelerare il percorso di crescita nel settore delle rinnovabili in piena coerenza con la strategia e gli obiettivi di sostenibilità del Piano industriale 2020-2024 a sostegno della transizione energetica e della decarbonizzazione”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.