bonus gas Arera clienti domestici indiretti
foto Pixabay

Con la determinazione n.2/Dacu (Direzione advocacy consumatori e utenti)/2022 di Arera (Autorità dell’energia), in merito al bonus gas per i clienti domestici indiretti, la Direzione ha deciso di semplificare ulteriormente i contenuti e di inserire alcune precisazioni per i casi in cui tale comunicazione sia rivolta a nuclei familiari Isee titolari di una fornitura di gas naturale che, sulla base dei dati di consumo annuo effettivo più recenti disponibili, risulta associata dal Sii alla categoria d’uso cottura cibi e/o produzione di acqua calda sanitaria (C2) ai sensi dell’articolo 7 del Tivg.

Ciò deriva dall’esperienza sino ad oggi maturata nella gestione delle richieste di informazione da parte dei destinatari della suddetta comunicazione ai potenziali clienti indiretti gas, giunte allo Sportello per il consumatore energia e ambiente e agli stessi uffici competenti dell’Autorità.

Pertanto, con questa finalità di semplificazione, la Direzione determina:

  • Di prevedere due distinte comunicazioni (di cui all’articolo 14, comma 1, dell’Allegato B alla deliberazione 63/2021/R/com), che il gestore del Sii (Sistema informativo integrato) è tenuto ad inviare, nei casi in cui non abbia precedentemente individuato alcuna fornitura di gas naturale intestata ad uno dei componenti del nucleo familiare Isee e nei casi in cui abbia individuato una fornitura di gas naturale intestata ad uno dei componenti del nucleo familiare Isee per soli usi di acqua calda e/o cottura cibi.
  • Di definire i contenuti e i format delle due comunicazioni di cui al precedente punto 1 (approvando i due modelli di cui all’Allegato 1 e all’Allegato 2 alla presente determinazione, della quale costituiscono parte integrante e sostanziale).
  • Di disporre che i due modelli di comunicazione di cui al precedente punto 2 annullino e sostituiscano il modello di comunicazione di cui all’Allegato 1 alla determinazione 6/2021 – Dacu a partire dalle procedure applicate dal gestore del Sii (in attuazione della deliberazione 63/2021/R/com, ai fini del riconoscimento del bonus sociale gas di competenza dell’anno 2022).
  • Di confermare i fac-simile del Modulo di dichiarazione di utilizzo di fornitura di gas naturale centralizzata per usi di riscaldamento domestico e del Modulo di delega a terzi per la riscossione del bonifico domiciliato di cui ai punti 2 e 3 della determinazione 6/2021 – Dacu.
  • Di definire, inoltre, i contenuti e il format della comunicazione di esito positivo del procedimento per il riconoscimento del bonus sociale gas ai clienti domestici indiretti, con la quale vengono indicate le modalità e i termini per la riscossione del bonifico domiciliato tramite cui viene liquidata l’agevolazione.
Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.