Europe’s largest energy storage system is now live at the Johan Cruijff Arena

I grandi luoghi di aggregazione sociale sono spesso i siti ideali dove sperimentare tecnologie innovative per diversi settori. Quello dell’energia è uno di questi e lo stadio “Johan Cruijff Arena” di Amsterdam ha deciso di fare la sua parte.

Grazie a una collaborazione tra i gestori della struttura, Nissan, Eaton, BAM e The Mobility House, con il sostegno dei fondi Amsterdam Climate and Energy Fund (AKEF) e Interreg, è stato realizzato “il più grande sistema di accumulo di energia d’Europa in un edificio commerciale”, come si legge in una nota di Nissan.

Nel dettaglio, l’impianto ha una capacità di 3 MW e raccoglie l’energia generata da 4.200 pannelli solari FV installati nello stadio. Non solo, la “smart grid” a cui è collegato l’accumulo riesce a bilanciare i flussi energetici offrendo la possibilità alle auto elettriche di ricaricarsi o cedere energia alla rete elettrica. In questo modo è possibile gestire i picchi di domanda, ad esempio durante partite e concerti.

Il commento dei referenti del progetto

Attraverso questo sistema di accumulo di energia la neo costituita Amsterdam Energy ArenA BV sarà in grado sia di utilizzare meglio le proprie fonti rinnovabili, sia di scambiare in modo più efficiente l’energia accumulata nelle batterie dei veicoli elettrici”, spiega Henk van Raan, Direttore innovazione Johan Cruijff ArenA. “La struttura si assicura così una notevole quantità di energia, anche durante i black out. Inoltre, tramite questo sistema, l’impianto contribuirà a stabilizzare la rete elettrica olandese. Si tratta di uno degli stadi più sostenibili al mondo”.

Siamo lieti di far parte del più grande sistema di accumulo di energia d’Europa sviluppato per uso commerciale”, aggiunge Francisco Carranza, Amministratore delegato Nissan Energy. “Attraverso la Johan Cruijff ArenA possiamo dimostrare che riutilizzare le batterie dei veicoli elettrici Nissan può contribuire a rendere l’intero sistema energetico più sostenibile ed efficiente. Il nostro ecosistema elettrico è al centro di un futuro sostenibile, che trasforma il modo in cui guidiamo e viviamo”.

Lo stadio come “Living Lab”

“Il nuovo sistema di stoccaggio energetico dello stadio e la nuova azienda, Amsterdam Energy ArenA BV sono il risultato concreto del programma innovativo condotto dall’Amsterdam Innovation Arena, a cui istituzioni, governi e aziende stanno lavorando per lo sviluppo e l’implementazione dello stadio del futuro”, conclude la nota. “Lo stadio e l’area adiacente rivestono il ruolo di Living Lab, un centro nevralgico in cui provare in prima persona le innovazioni. La Johan Cruijff ArenA International diventa la piattaforma tramite cui testare concept innovativi, nuove soluzioni comprovate nel campo della costruzione, della gestione e dell’utilizzo degli stadi. I partner dell’Amsterdam Innovation Arena sono: Johan Cruijff ArenA, la Municipalità di Amsterdam, Amsterdam Smart City, TNO, KPN, KPMG, Huawei, Microsoft, Signify, Nissan, Eaton, Honeywell e BAM”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.