A Torino nasce il primo Norauto mobility lab d’Italia. L’area di 60 metri quadri sarà dedicata alla vendita, riparazione, installazione e test di biciclette a pedalata assistita, monopattini elettrici, segway e overboard. Così facendo l’azienda, attiva nella vendita e nell’installazione di accessori e ricambi auto, punta ad aiutare l’acquirente nella manutenzione dei mezzi e nell’offerta di accessori e ricambi specifici.

Leggi anche Il post Covid-19 è dei monopattini in sharing

“Democratizzare l’utilizzo della bici elettrica, rendendola accessibile al maggior numero di persone, per una mobilità sempre più sostenibile è diventato ormai uno dei plus di Norauto Italia”, ha dichiarato in una nota stampa l’amministratore delegato Jean-Luc Dony. L’azienda ha registrato il 130% in più delle vendite rispetto all’anno scorso in questa fetta di mercato.

Norauto Mobility Lab
Il centro Norauto mobility lab in via Monginevro 162 a Torino

Primo Norauto mobility lab: perché Torino

La scelta di partire da Torino per sperimentare questo nuovo format non è casuale, ha precisato Dony, “perché Torino è la città che ha investito di più sulla mobilità sostenibile, con la realizzazione di decine di chilometri di piste ciclabili, bike lane e controviali condivisi, ma anche ciclo-stazioni, stalli di sosta con archetti per le biciclette private e i monopattini”.

Leggi anche Il Covid-19 non infetta la sharing mobility

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.