In Norvegia le auto elettriche hanno raggiunto il 54% delle vendite

Grazie a una politica di imponenti incentivi fiscali la nazione prevede che ogni autovettura o furgone nuovo sia configurato a zero emissioni entro la fine del 2025

228

La quota di auto elettriche vendute lo scorso anno in Norvegia è passata dal 42% del 2019 al 54% Includendo anche i veicoli ibridi si arriva all’83%. Le auto alimentate a benzina e diesel sono passate, negli ultimi cinque anni, da 71 al 17%. Oyvind Solberg Thorsen, ad della Norwegian road federation (Ofv), ha affermato che il record di vendite di veicoli elettrici nel 2020 porterà il paese a raggiungere in anticipo gli obiettivi previsti per il 2025. La proiezione verso una mobilità sostenibile in Norvegia raccoglie consensi a livello continentale: la Gran Bretagna ha dichiarato, lo scorso novembre, che vieterà la vendita di auto nuove alimentate esclusivamente combustibili fossili nel 2030, cinque anni prima rispetto a quanto precedentemente progettato. Gli incentivi rendono la maggior parte dei modelli di veicoli elettrici più economici da acquistare rispetto a modelli a benzina simili, secondo la Norwegian electric vehicle association. Gli acquirenti godono di altri incentivi, compreso l’uso di corsie preferenziali per gli autobus e tariffe ridotte sui traghetti statali e sulle strade a pedaggio.

Le case automobilistiche usano la Norvegia come banco di prova

Gli altri produttori di automobili hanno cercato di utilizzare la Norvegia come banco di prova per le loro ambizioni elettriche. Il marchio di lusso Volkswagen Audi è stato il leader di mercato nel 2020, secondo Ofv, vendendo 9.227 dei suoi veicoli e-tron nel paese. Il modello 3 di Tesla, il leader del 2019, è stato portato al secondo posto con 7.770 vendite. La ID.3 di Volkswagen si è classificata terza con 7.754 vetture vendute.

 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.