mobilità elettricaA un anno dall’inaugurazione della prima stazione di rifornimento gas-to-electric degli Stati Uniti, nel Maryland, la compagnia Electric vehicle institute (Evi), che si occupa dell’installazione di infrastrutture per veicoli elettrici, segna un bilancio in positivo per la mobilità elettrica.

La stazione gas-to-electric negli Usa

L’area ospita una stazione all’avanguardia, spiega la compagnia in una nota stampa, con un sistema di erogazione ad alta potenza che permette la carica in contemporanea di quattro veicoli elettrici in 20-30 minuti. A corredo della stazione c’è anche una struttura di riparazione certificata, nata per garantire e ottimizzare la manutenzione, e un minimarket automatizzato.

Dopo un anno, e nonostante il blocco alla circolazione dettato dalla pandemia di Covid-19, la stazione di rifornimento ha riscontrato un importante successo mostrando il potenziale della mobilità elettrica. “Da quando abbiamo tagliato il nastro alla R.S. automotive a Takoma Park, nel Maryland nel settembre 2019, le nuove stazioni di ricarica per veicoli elettrici ad alta potenza e all’avanguardia hanno generato un reddito netto positivo del 40-60% rispetto alle spese con una media di 3-4 sessioni di ricarica al giorno “, ha affermato in nota Matthew Wade, amministratore delegato di Evi. “Siamo entusiasti che questo successo abbia prodotto vantaggi economici per R.S. automotive, così come l’economia locale a Takoma Park “.

Leggi anche Mobilità elettrica, soluzioni all’avanguardia per veicoli più performanti

colonnine elettriche
Clicca sull’immagine per consultare la mappa interattiva delle colonnine elettriche installate negli Stati Uniti.
Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.