Compose plus, la firma del memorandum per la decarbonizzazione delle città

45 amministrazioni comunali provinciali e regionali dei pasi Med hanno siglato l'intesa

318

Decarbonazione delle città grazie a rinnovabili, efficienza energetica e povertà energetica. Questi i punti al centro del memorandum di intesa tra 45 amministrazioni comunali provinciali e regionali di Bosnia Erzigovina, Croazia, Grecia, Italia, Malta, Portogallo e Slovenia. Il memorandum, siglato ieri 15 giugno a Roma alla rappresentanza del parlamento della Comunità Europea, è parte del progetto europeo Interreg Compose plus, che ha visto la partecipazione di un consorzio composto da 12 partners e i 7 paesi Med coinvolti.

“Le rinnovabili danno la possibilità ai comuni di inserire gli strumenti di supporto ai cittadini” spiega a Canale Energia Eugenio Barchiesi coordinatore attività internazionali Kyoto club che ha seguito anche il progetto Compose Plus. “Soprattutto aiuta i cittadini in povertà energetica cittadini per sostituire le proprie fonti di approvvigionamento energetico con le rinnovabili uno degli strumenti sono le comunità energetiche”.

Compose plus per aumentare la capacità di pianificazione con le rinnovabili

Compose Plus è la capitalizzazione di un altro progetto europeo terminato nel 2019 Compose. “Nel progetto precedente abbiamo lavorato con 18 casi pilota su tutta l’area Med del Mediterraneo. Sono stati sviluppati diversi impianti rinnovabili (…) Sono stati quindi definiti degli indicatori che poi sono presenti anche in uno strumento on line disponibile gratuitamente, l’Energy planning toolbox, per coadiuvare la pianificazione energetica sostenibile. Tra gli indicatori ci sono le emissioni di CO2 evitate, KW di potenza di energia rinnovabile e anche indicatori dell’impatto socio economico. Così è possibile monitorare gli effetti e i benefici delle attività messe in atto dalle città” conclude Barchiesi.

Il tool box realizzato dal progetto Compose

Lo strumento on line elaborato dal progetto Compose di fatto fornisce un cruscotto di azioni che sintetizza quanto emerso dal progetto. Divide le azioni in diversi step:

  • identificare la problematica;
  • Individuare un gruppo locale;
  • Disegnare un piano locale di lancio;
  • Effettuare la scelta tecnologica;
  • Aiutare le interazioni.

Il toolbox è composto da una grande libreria che fornisce informazioni di base ed è disponibile in più lingue. E’ realizzato con un grafico interattivo che rende possibile interagire su diversi livelli.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Giornalista, video maker, sviluppo format su più mezzi (se in contemporanea meglio). Si occupa di energia dal 2009, mantenendo sempre vivi i suoi interessi che navigano tra cinema, fotografia, marketing, viaggi e... buona cucina. Direttore di Canale Energia; e7, il settimanale di QE ed è il direttore editoriale del Gruppo Italia Energia dal 2014.