rifiuti inquinamento MARE OGYRE LUNA ROSSA FISHING FOR LITTER
foto Pixabay

Luna Rossa annuncia una partnership triennale con Ogyre, la prima piattaforma globale di “fishing for litter”, che in questo modo diventa Sustainability partner del team che ha base a Cagliari.

L’obiettivo per cui Luna Rossa ha lanciato questa partnership è di ripescare sei tonnellate di rifiuti marini entro i prossimi tre anni.

Sarà un triennio in cui non solo si ripulirà il mare dai rifiuti e dalla plastica, ma si sensibilizzeranno le persone a fare la loro parte per salvaguardare gli ecosistemi marini. Grazie alla piattaforma Ogyre infatti, tutti potranno partecipare attivamente alla raccolta di marine litter, supportando direttamente uno o più pescatori che recuperano i rifiuti, andando in questo modo a sommare i propri chili ripescati alle sei tonnellate raccolte dal team.

Il “Fishing for litter”

Il “Fishing for litter” è un sistema virtuoso che è stato sperimentato per la prima volta nei Paesi scandinavi e punta a ripulire i mari dalla plastica grazie all’aiuto dei pescatori. Questi ultimi, vengono remunerati da Ogyre per recuperare i rifiuti dal mare e riportarli a terra per lo smaltimento. Ogyre grazie alla sua piattaforma tecnologica può finanziare direttamente le flotte di pescherecci oppure tramite l’acquisto di prodotti realizzati in materiali rigenerati, come ad esempio costumi o piumini.

Antonio Augeri e Andrea Faldella, fondatori di Ogyre, spiegano: “Coinvolgiamo i pescatori per farci aiutare a riportare a terra i rifiuti marini, compensandoli con un contributo economico per il loro lavoro e realizzando così un impatto positivo sulle comunità locali. Poi, una volta a terra, smaltiamo i rifiuti correttamente grazie ai nostri partner locali. In questo modo riusciamo a raccogliere, attraverso il nostro network di pescatori, una media di 10.000 kg di rifiuti al mese, una parte dei quali vengono reinseriti nel circuito del riciclo. La tecnologia ci aiuta a rendere il processo più diretto, trasparente e alla portata di tutti.”

Ogyre oggi può contare su un network di 80 pescherecci in tre continenti e sono già all’opera porti come Cesenatico, Santa Margherita Ligure, Marina di Ravenna, nonché quelli di Brasile e Indonesia. Attraverso questa rete realizza progetti di sostenibilità come quello con il team Luna Rossa Prada Pirelli.

“La partnership con Ogyre rappresenta una nuova, importante tappa nel percorso di sostenibilità e di salvaguardia degli ecosistemi marini intrapreso da Luna Rossa: il mare è la nostra casa e ogni giorno ci impegniamo per rispettarlo e proteggerlo, sia attivando progetti di sostenibilità come questo, sia con gli investimenti nel miglioramento delle nostre pratiche interne, dall’utilizzo di fibre più sostenibili per l’abbigliamento tecnico all’introduzione di soluzioni alternative alle plastiche monouso”, ha commentato Max Sirena, skipper e team director di Luna Rossa Prada Pirelli. “Il nostro impegno nei confronti dell’ambiente è rafforzato dall’atteggiamento individuale quotidiano di tutti i team member, uniti da un legame genuino e appassionato con il mare. Ci auguriamo che la collaborazione tra Luna Rossa e Ogyre possa portare a nuove iniziative, che ispirino e coinvolgano anche le nuove generazioni”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.