Climatechangeok 1024x683La Commissione europea ha varato ieri il patto europeo per il clima. Si tratta di un’iniziativa a livello dell’Ue che invita persone, comunità e organizzazioni a partecipare all’azione per il clima e a costruire un’Europa più verde.

Patto per il clima, Timmermans: “Vogliamo aiutare ogni europeo a cogliere l’opportunità di essere coinvolto nella transizione verde”

“Il patto europeo per il clima riunirà tutti coloro che desiderano passare all’azione a difesa del nostro pianeta”, commenta in nota Frans Timmermans, vicepresidente esecutivo per il Green deal europeo della Commissione europea. “Con il patto vogliamo aiutare ogni europeo ad agire nella propria vita quotidiana. E a cogliere l’opportunità di essere coinvolto nella transizione verde e di trarre vicendevole ispirazione. Quando si tratta di affrontare i cambiamenti climatici, chiunque può passare all’azione e tutti possono dare un contributo”.

Obiettivi del patto per il clima

Il patto europeo per il clima vuole dare alle persone di ogni estrazione sociale uno spazio di confronto per comunicare. E per sviluppare e attuare collettivamente soluzioni per il clima, grandi e piccole.  Il tutto condividendo idee.

Un’iniziativa aperta

Il patto è strutturato come un’iniziativa aperta, inclusiva e in evoluzione incentrata sull’azione per il clima. Nello specifico si invitano le regioni, le comunità locali, l’industria, le scuole e la società civile a condividere informazioni sui cambiamenti climatici. Ma anche sul degrado ambientale e sul modo in cui ciascuno affronta queste minacce esistenziali.

Diventare ambasciatori del patto per il clima

Tramite una piattaforma online e tramite il dialogo e gli scambi tra i cittadini, il patto promuoverà il collegamento tra la transizione digitale e quella verde. “Oggi la Commissione – si legge in una nota dell’Ue –  lancia un invito rivolto a ogni persona e organizzazione affinché diventino ambasciatori del patto per il clima. Dando così l’esempio e coinvolgendo le proprie comunità nell’azione per il clima”.

I 4 ambiti prioritari

Nella sua fase iniziale, il patto darà priorità alle azioni incentrate su quattro ambiti che comportano vantaggi immediati non solo per il clima e l’ambiente, ma anche per la salute e il benessere dei cittadini: spazi verdi, mobilità verde, edifici efficienti e competenze verdi. Il patto ha un mandato aperto e la sua portata evolverà a seconda delle idee e dei contributi delle persone e delle organizzazioni partecipanti. Un evento annuale sul patto per il clima riunirà tutti i partecipanti per condividere esperienze e conoscenze.

L’iter del patto per il clima

La Commissione europea ha annunciato per la prima volta il patto europeo per il clima all’interno degli orientamenti politici della presidente Von Der Leyen, pubblicati nel luglio 2019. Nel dicembre 2019 la comunicazione sul Green deal europeo ha ulteriormente approfondito gli obiettivi del patto per il clima. Tra marzo e giugno 2020 si è svolta una consultazione pubblica aperta i cui risultati hanno contribuito all’elaborazione della comunicazione pubblicata oggi.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.