DDL Concorrenza Arrigoni su distribuzione del gas: “il riconoscimento del Valore Industriale Residuo è un importante risultato”

387

Un importante risultato il “riconoscimento del Valore Industriale Residuo, nel caso in cui il Comune intenda cedere reti e impianti” rispetto le concessioni di distribuzione del gas naturale anche se “si poteva fare di più“. E’ il commento del senatore della Lega, responsabile del Dipartimento Energia, Paolo Arrigoni sulla discussione in corso del DDL Concorrenza.

Un elemento che contribuirà alla valorizzazione delle reti e permetterà di superare lo stallo nelle gare per la riassegnazione delle concessioni che perdura da oltre 10 anni, durante i quali da parte dei 177 ATEM (gli Ambiti Territoriali Minimi) sono state portate a termine pochissime procedure competitive, anche a causa di lunghi e costosi contenziosi. Una situazione che sta precludendo al Paese 20 miliardi di investimenti nel settore” rimarca il Senatore.

Arrigoni ricorda come l’intento della Lega fosse “incentivare e sostenere le aggregazioni tra le imprese per imprimere maggiore impulso competitivo nelle gare d’ambito, riducendo l’attuale frammentazione degli operatori, di consentire ai comuni di alienare le proprie reti e impianti di distribuzione, anche prima della gara di affidamento del servizio di distribuzione per meglio capitalizzare i propri assets che invece durante la gara d’Ambito rischiano di non essere adeguatamente valorizzati, e di prevedere che i commissari di gara fossero nominati dalla stazione appaltante mediante estrazione da un elenco di esperti di comprovata esperienza definito dal MiTE”. Modifiche che non sono state accolte nella loro interezza “Purtroppo senza queste modifiche al testo del Ddl dovranno ancora essere create le condizioni per promuovere al meglio lo sviluppo della concorrenza e per rimuovere i tanti ostacoli regolatori che non favoriscono lo svolgimento delle gare d’ambito.”

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.