pfuIl progetto “Da gomma a gomma”, promosso da Ecotyre, fa un ulteriore passo avanti e entra nella sua fase 4.0. Ovvero quella della messa a punto del prodotto a livello industriale. Il consorzio saluta con entusiasmo la partnership tra Versalis (società chimica di Eni) e Agr, società che ha sviluppato il processo tecnologico di devulcanizzazione della gomma. Questa collaborazione permetterà di realizzare soluzioni tecnologiche ed applicazioni per aumentare e migliorare il riutilizzo di gomma riciclata. Si tratta in particolare di elastomeri che potranno essere utilizzati in nuovi prodotti, tra cui nuovi pneumatici.

Ambrogio (Ecotyre): “Ci auguriamo che la collaborazione con la più importante azienda chimica italiana porti ad un’industrializzazione”

Il passaggio alla fase 4.0 del progetto – sottolinea in una nota Enrico Ambrogio, presidente di EcoTyredimostra che l’intuizione del nostro consorzio era corretta. Se da una bottiglia di vetro o plastica posso ottenere una nuova bottiglia e da un foglio di carta nuova carta, questo dovrebbe essere possibile anche per gli Pneumatici avviati a riciclo. Per questo motivo abbiamo promosso presso tutti gli attori della filiera il progetto che ha permesso di ottenere e testare su strada pneumatici contenenti gomma riciclata derivata direttamente da Pfu. Ora ci auguriamo che la collaborazione con la più importante azienda chimica italiana porti ad un’industrializzazione, nella logica più pura dell’economia circolare, dando così un nuovo futuro alla gomma ottenuta dal riciclo degli Pfu.

Il ruolo di Versalis

Versalis, con i suoi centri di Ravenna e Ferrara, lavorerà per la messa a punto formulativa e tecnologica di nuovi prodotti. Che poi saranno commercializzati attraverso la linea di prodotti Versalis Revive®.

Pfu, end of waste e Gvg

Il decreto End of waste per i Pfu – sottolinea in nota Ambrogioha previsto l’utilizzo della cosiddetta Gvg (Gomma vulcanizzata granulare) per la produzione di prodotti in gomma, rappresentando sicuramente un incentivo al raggiungimento dell’obiettivo che ci eravamo prefissati. Siamo molto orgogliosi di aver creduto nel progetto Da gomma a gomma che ha contribuito a sviluppare questa soluzione che rappresenta un’opportunità di sviluppo sostenibile con interessanti ricadute occupazionali per il nostro Paese, dando nuova vita a migliaia di tonnellate di Pfu prodotti ogni anno in Italia”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.