A Palermo le isole minori del mondo discutono di un nuovo modello di sostenibilità

Il 15 ottobre avrà luogo la 4a conferenza nazionale di Greening the Islands

183

Sarà la città di Palermo al centro della sostenibilità delle isole europee. Oltre 40 relatori da tutta Europa si riuniranno per fare il punto sul come avviare la transizione delle isole verso un modello a ridotto impatto ambientale in un’ottica di sviluppo di sistemi di economia circolare, in occasione della 4a conferenza nazionale e la 6a conferenza internazionale di Greening the Islands, “Making the circular economy and sustainable tourism a reality on islands: business models and financing opportunities” il prossimo 15 ottobre.

La giornata di lavori che avrà luogo presso Palazzo Chiaramonte Steri è parte della roadmap del tavolo di dialogo multilaterale delle isole con le istituzioni europee avviato da Conference of Peripheral Maritime Regions (CPMR) e Greening the Islands in occasione dell’evento del 18 giugno al Comitato delle Regioni e con il supporto di quest’ultima.

Il giorno dopo 100 governi a confronto

L’evento è organizzato con la collaborazione della Conference Peripheral Maritime Regions (CPMR), che terrà il 16 ottobre sempre a Palermo e per cui è prevista la partecipazione di oltre cento governi di isole e regioni periferiche d’Europa.

Leggi anche: Isole minori in cerca di sostenibilità, tra vincoli naturali e paesaggistici

La due giorni sarà l’occasione per gli addetti del settore di confrontarsi sulle opportunità offerte dal Decreto isole minori (di cui a partire dal mese di agosto il cosiddetto DM 17 febbraio sono  disponibili le regole per accedere agli incentivi pubblicate dal GSE) e i bandi previsti dalla Commissione Europea e dal Ministero dell’ambiente per progetti pilota in tema di efficienza energetica e mobilità sostenibile.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.