green

La quasi totalità dei giovani italiani (94%) è green ed è sicura che i danni arrecati all’ambiente sono la peggiore tra le crisi che stiamo affrontando. Il 51% ritiene che i genitori non si impegnano nelle pratiche di sostenibilità e il 24% è convinto a salvare il pianeta sarà proprio la generazione Z. A far luce sulla loro sensibilità rispetto ai temi della salute ambientale è l’indagine di Pro Carton, l’associazione europea dei produttori di carta e cartone.

A favorire il cambio di passo e questo rinnovato spirito green è l’emergenza sanitaria da Covid-19. Secondo il rapporto, infatti, gli effetti benefici dei lockdown sull’ambiente hanno risvegliato nei nostri giovani una più sana consapevolezza rispetto ai bisogni del pianeta Terra (59%).

green
Tab.1. Fonte: Pro Carton.

Essere green oggi. Due generazioni a confronto

I genitori continuano a svolgere un ruolo fondamentale nell’educazione al riciclo domestico, specialmente agli occhi dei bambini in età scolare. Alla domanda su chi è più bravo nelle buone pratiche del riciclo a casa, la maggioranza degli intervistati (54%) ha indicato la madre, mentre solo un quinto (21%) ha indicato il padre. Sebbene quasi la metà (47%) abbia affermato che i genitori non fanno abbastanza per proteggere l’ambiente, solo il 21% ritiene di essere il migliore nel riciclo domestico.

Allargando lo sguardo all’Europa, il 78% dei giovani afferma di discutere con la famiglia circa la necessità di essere più ecologici. In Italia, i giovani adulti che ano tra i 18 e i 21 anni sono quelli più attenti in materia ambientale e il 79% di loro affronta questi temi tra le mura domestiche.

green
Tab.2: Fonte: Pro Carton.

Zero waste e plastic free, la ricetta per vivere senza rifiuti e plastiche monouso

I ragazzi che frequentano le scuole secondarie sono d’accordo (98%) sul fatto che aziende e brand non stanno facendo abbastanza per la salvaguardia dell’ambiente. Sempre lo stesso campione di intervistati vieterebbe subito plastica monouso (73%), rifiuti (70%), buste di plastica (61%).

pro carton
Tab.3. Fonte: Pro Carton.

Quasi un terzo (31%) delle nuove generazioni ritiene che riciclare di più è il modo migliore per fermare il cambiamento climatico: secondo le stime, in Italia, carta e cartone rappresentano le forme di packaging più riciclate. Tuttavia non riscuotono successo le possibilità di modificare le abitudini alimentari (6%) e quelle di viaggio (1%) come soluzioni per contribuire a mitigare gli effetti del cambiamento climatico.

Leggi anche Economia circolare, primato europeo per l’Italia tra luci e ombre

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.