caro-bollette

Ieri 30 novembre il premier Mario Draghi, intervenuto alla presentazione del Manifesto di Confindustria Energia e sindacati, ha affermato che il Governo sarà “pronto ad intervenire di nuovo contro i rincari delle bollette”. L’intento rimane quello di aiutare le famiglie più povere, che anche in seguito alla pandemia purtroppo sono aumentate.

Rincari bollette: gli aiuti del Governo

I fondi stanziati dal Governo per limitare gli impatti dei rincari sono stati di 1,2 miliardi di euro a giugno e di oltre 3 miliardi a settembre. Il premier ha dichiarato che, se necessario, si continuerà ad intervenire in legge di Bilancio, con particolare attenzione alla fasce più deboli.
Inoltre, “abbiamo chiesto alla Commissione europea”, ha aggiunto, “di studiare soluzioni di medio periodo, ad esempio sul tema dello stoccaggio, per limitare le fluttuazioni di prezzo e i rischi per imprese e cittadini”.

Sul tema della transizione ha dichiarato che dovrà essere un’occasione di crescita. Per far fronte ai costi fissi elevati e alle tecnologie più promettenti il settore pubblico dovrà contribuire a queste spese, che non potranno essere sostenute solo dalle aziende.
Il manifesto presentato ieri, denominato “Lavoro ed energia per una transizione sostenibile, racchiude dieci punti che comprendono decarbonizzazione e la spinta da imprimere alle rinnovabili, affinché questa transizione sia equa e non lasci indietro nessuno. Altri aspetti che saranno messi in primo piano dalla transizione sono: costi sostenibili dell’energia e una riconversione tecnologica e soprattutto industriale che crei posti di lavoro.

Il manifesto porta la firma di Confindustria Energia, Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil, con il supporto del ministero della Transizione ecologica. “Questa di oggi”, ha concluso il premier, “è un’occasione molto importante auspicabilmente da seguire in altri settori: la collaborazione tra tutte le parti che sono coinvolte da un evento, in questo caso la transizione ecologica, che ha un’importanza esistenziale. Ed è bellissimo che di fronte a sfide fondamentali per il nostro futuro tutti trovino il modo di andare d’accordo”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.