Logistica sostenibile e maggiore sicurezza stradale, la visione di Ecolog

903

ecologVino, ecoturismo e riduzione dell’inquinamento atmosferico. È l’impegno che il Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani e Coldiretti Cuneo, con il supporto dell’Unione di comuni Colline di Langa e del Barolo e dell’Associazione per il Patrimonio dei paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato stanno portando avanti con il progetto Ecolog.

Si tratta”, dichiarano i sindaci coinvolti, “di un’attività volta a rispondere ad un problema fortemente sentito dalle comunità di Langa ossia la presenza di un notevole numero di mezzi pesanti che attraversano centri abitati e strade panoramiche”.

Ecolog è una iniziativa che migliora la logistica delle aziende vitivinicole di zona attraverso una piattaforma di sharing, ottimizzazione degli ordini e trasporto su piccoli mezzi a basse emissioni. In questo modo sarà possibile abbattere del 33% il traffico di mezzi pesanti sulle colline di Langa.

Siamo partiti da un problema e abbiamo cercato una soluzione che non fosse solamente sostenibile dal punto di vista ambientale ma anche fortemente innovativa e vantaggiosa per le cantine” spiega Matteo Ascheri, presidente del Consorzio Barolo Barbaresco.

Il futuro di Ecolog

L’obiettivo a lungo termine è garantire una maggiore sicurezza stradale e offrire maggiori spazi per lo sviluppo del turismo outdoor.

Il progetto, oggi in una fase sperimentale che prevede la collaborazione di alcuni partner logistici e di alcune cantine, vuole testare il sistema che prevediamo di estendere a tutti i trasportatori che vorranno aderire in possesso dei requisiti minimi stabiliti dal protocollo, finalizzato a ridurre l’impatto ambientale per una migliore vivibilità del territorio di Langhe, Roero e Monferrato” – dichiara Fabiano Porcu, direttore di Coldiretti Cuneo.  L’impegno è anche di facilitare la vendita ai turisti stranieri, espletando anche i passaggi fiscali e doganali necessari alla vendita diretta in cantina. Un servizio in più che può garantire più competitività all’intero comparto.

La piattaforma digitale è sviluppata da Tesisquare® e il coordinamento è a cura di Sandri Trasporti, ma Ecolog non guarda solo all’ottimizzazione nella spedizione delle bottiglie, “in futuro prevediamo anche la fornitura del materiale in entrata e l’estensione del sistema a tutte le cantine dell’area Unescu, e ad altri settori produttivi” rimarca Porcu.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.