agricolturaParte la seconda edizione del Premio nazionale per l’innovazione in agricoltura promosso da Confagricoltura. È rivolto alle aziende agricole, in forma singola e associata, che negli ultimi tre anni hanno introdotto innovazioni in grado di contribuire al miglioramento della competitività e della sostenibilità.

Il premio per l’innovazione in agricoltura

Confagricoltura punta così a valorizzare la varietà e la ricchezza di soluzioni tecnologiche, di prodotto, di processo e organizzative delle imprese. Un modo per stimolare gli imprenditori agricoli ad essere attivamente e positivamente coinvolti nel processo di crescita del territorio, oltre che dell’azienda. Ruolo ancora più centrale, ha evidenziato Confagricoltura, durante la pandemia sanitaria globale da Covid-19.

In questa situazione di emergenza, evidenzia Confagricoltura, si è avuta maggiore coscienza dell’importanza della digitalizzazione e delle innovazioni sviluppate nel Paese. Queste saranno al centro della seconda edizione del premio. Riusciranno ad aggiudicarsi il riconoscimento “quelle aziende che, avendo investito in modernizzazione e tecnologie d’avanguardia, rappresentano delle eccellenze in questo campo”, ha dichiarato in nota il presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti.

Nella sezione “Premio innovazione” del sito di Confagricoltura sono disponibili il bando e il regolamento. È possibile inviare la propria candidatura fino al prossimo 23 ottobre. A giudicare le proposte sarà una giuria composta da rappresentanti del mondo imprenditoriale, istituzionale e accademico.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.