emissions

Il 21 settembre si celebra in tutto il mondo Zero Emissions Day, la Giornata internazionale d’azione per chiedere un futuro senza inquinamento atmosferico e contrastare gli effetti del cambiamento climatico.

L’obiettivo della Giornata è sensibilizzare sulla necessità di una riconversione industriale verso la produzione di energia rinnovabile rispetto ai combustibili fossili e incoraggiare persone e aziende a fare la loro parte per proteggere l’ambiente. La Giornata rappresenta un importante promemoria del fatto che tutti noi abbiamo un ruolo da svolgere nella protezione del nostro Pianeta verso un futuro a emissioni zero.

Come celebrare Zero Emissions Day

Ci sono molti modi per dare il proprio sostegno a Zero Emissions Day, sia che si viva in una grande città o in un piccolo centro. La Giornata è una grande opportunità per celebrare il nostro Pianeta e imparare come possiamo collaborare tutti per proteggerlo.

Qualche idea per iniziare:

  • utilizzare la bicicletta invece dell’automobile: è un ottimo modo per ridurre la propria impronta di carbonio e fare allo stesso tempo un po’ di esercizio;
  • lasciare l’auto parcheggiata in luogo del trasporto pubblico: se non si può andare in bicicletta, è sempre meglio prendere l’autobus o il treno, ciò contribuirà a ridurre il traffico e l’inquinamento nella tua città;
  • spegnere gli apparecchi elettronici: risparmiare energia scollegando i dispositivi quando non sono in uso (ad esempio, tv e caricabatterie di computer e smartphone);
  • sostenere le imprese locali sostenibili: aziende che utilizzano materiali riciclati, energia rinnovabile o pratiche di economia circolare.

Leggi anche Abb insieme a Microsoft promuove l’impegno verso una società a basse emissioni

Yourban2030 con 2.000 giovani tra Manhattan e L’Aquila

Proprio in occasione della Giornata, Yourban2030 costruisce un ponte ideale tra Stati Uniti e Italia con due eventi nel segno dell’Agenda2030 e il coinvolgimento di oltre duemila giovani. Presso la High school of Art & design di Manhattan, la no profit italiana ospita una giornata evento dedicata alle soluzioni creative per la qualità dell’aria in cui gli studenti presenteranno 185 metri quadrati di eco-murale insieme all’innesto sul tetto di un giardino e di una nuova area verde aperta alla città.

Yourban2030-1
L’eco-murale realizzato a Manhattan dai giovani mobilitati da Yourban2030 per Zero Emissions Day.

Le opere mangia smog si ispirano a tre temi fondamentali: sostenibilità, identità e inclusione. Un intervento artistico di pattern e colori che ha visto coinvolti centinaia di ragazzi e che renderà più pulita l’aria di Manhattan, eliminando ogni giorno le emissioni prodotte da 40 auto a benzina e 105 kg di CO2.

Yourban2030-2
Foto di gruppo a Borgo Universo.

Sempre il 21 settembre, nell’ambito delle stesse celebrazioni, nel museo a cielo aperto di Borgo Universo che si trova ad Aielli in provincia de L’Aquila, prenderà vita Costellazioni, il progetto di Negroni dedicato agli under 35 realizzato in collaborazione con Yourban2030 e sotto la direzione artistica di Palomart network. Il progetto entra nel vivo proprio in occasione di Zero Emissions Day con l’inaugurazione del primo murale.

Leggi anche Cyberpunk Parrot, inaugurato a Milano il murale mangia smog

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.