monopattino
In copertina, una foto d’archivio di Canale Energia.

Un altro incidente in monopattino, un altro morto. È accaduto in via Cristoforo Colombo a Roma nella serata del 30 novembre, la vittima è un uomo di 48 anni. Intanto, dall’1 dicembre scatta a Firenze l’obbligo di casco per tutti: il Comune ha elencato le regole per il corretto uso dei due ruote elettrici e sono pronte le pattuglie per i controlli.

Monopattino elettrico, è allarme incidenti

Sono otto le vittime dei monopattini nei primi 8 mesi del 2021: sette conducenti e un pedone, secondo i dati pubblicati dall’osservatorio Asaps (Associazione sostenitori amici della Polizia Stradale). Numeri che purtroppo non tengono conto degli ultimi incidenti. I sinistri gravi censiti dall’osservatorio, nei primi due quadrimestri dell’anno, sono stati 131 di cui 41 con feriti ricoverati in prognosi riservata. Nei primi sei mesi sono stati 85, con 46 sinistri gravi a luglio e ad agosto.

Leggi anche Boom dei monopattini nell’anno della pandemia

A Firenze in vigore l’obbligo di casco

L’ordinanza dirigenziale in vigore a Firenze prevede l’obbligo del casco per i conducenti dei monopattini, indipendentemente dall’età. Il provvedimento estende nel capoluogo toscano l’obbligatorietà, già prevista dalla normativa per i conducenti di età compresa tra 14 e 18 anni, anche ai maggiorenni.

Tra le varie regole da rispettare, figurano:

  • il monopattino deve essere dotato di un campanello/segnalatore acustico.
  • si può circolare con il monopattino:
    – su strade urbane con limite di velocità di 50 km/h dove è consentita la circolazione dei velocipedi;
    – su strade extraurbane solo all’interno di una pista ciclabile.
  • dove esistenti, si deve transitare sempre sulle piste ciclabili e sulle corsie ciclabili. Non si può circolare con il monopattino sui marciapiedi né contromano.
  • non si può superare la velocità di:
    – 25 km/h sulla carreggiata;
    – 6 km/h nelle aree pedonali.

Sulla misura appena introdotta pende un ricorso al Tar presentato da una società di sharing. L’udienza si è svolta ma il tribunale ha rinviato la decisione al 6 aprile 2022 e senza applicare la sospensiva: l’atto è quindi efficace.

Il disegno di legge sui monopattini elettrici

Mentre in commissione Trasporti alla Camera è iniziato lo scorso 15 aprile l’iter per la redazione delle nuove norme sulla circolazione dei monopattini, il Senato ha pubblicato il 16 marzo scorso il disegno di legge nr. 2140 inerente le Disposizioni in materia di sicurezza e di circolazione stradale dei monopattini a propulsione prevalentemente elettrica. Tra le novità proposte, c’è l’assicurazione obbligatoria, per privati e per le società di sharing con “l’obbligo per il titolare del monopattino elettrico di stipulare una polizza di assicurazione per responsabilità civile, a tutela del conducente e dei terzi in caso di incidenti con persone, animali o cose”, si legge nel documento.

Previsto l’obbligo per il conducente di utilizzare, durante la circolazione stradale, il casco protettivo e il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità. Altra importante tematica affrontata con il disegno di legge riguarda i giovani conducenti di monopattini a propulsione elettrica. Si riconosce la possibilità anche ai giovani di età compresa tra i 14 e i 18 anni di utilizzare su strada i monopattini elettrici purché la conduzione del mezzo avvenga esclusivamente in aree e percorsi pedonali, ad una velocità non superiore a 6 km/h e su percorsi o corsie ciclabili ad una velocità non superiore a 12 km/h, e nel rispetto dell’obbligo di indossare un casco protettivo conforme alle norme tecniche.

Leggi anche Stretta sui monopattini: in vigore il nuovo Codice della strada

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.