geoparco
Geoparco

Il parco nazionale della Maiella e il parco nazionale dell’Aspromonte sono entrati a far parte della Rete mondiale dei geoparchi Unesco (Global Geopark Network Unesco), con grande soddisfazione del Consiglio Nazionale dei Geologi e il Comitato Nazionale dei Geoparchi italiani, che nel ringraziare hanno sottolineato l’importanza di entrare a far parte di una rete internazionale con le bellezze geologiche del nostro Paese. Il Consiglio e il Comitato affermano che continueranno anche in futuro a mettere in risalto altri geoparchi e geositi nostrani attraverso altri progetti.

La Rete mondiale dei geoparchi (Global Geoparks Network) nasce nel 2004 a Parigi, grazie all’iniziativa di 17 geoparchi europei e 8 geoparchi cinesi, con l’intento di gestire secondo uno sviluppo sostenibile aree di valore geologico. La priorità è quella di proteggere la geodiversità attraverso il coinvolgimento delle comunità locali. La rete mondiale dei geoparchi è una organizzazione no profit che si riunisce ogni due anni, all’interno della quale si realizzano progetti per migliorare la gestione dei geoparchi. Ad aprile 2021, il numero di geoparchi mondiali è arrivato a 169 in 44 Paesi.

L’Italia ha undici geoparchi mondiali dell’Unesco presenti nella rete mondiale, di cui nove iscritti nel 2015, e sono rispettivamente:

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.