Il Regno Unito ha proposto di rinviare la data della Cop 26 al novembre del 2021. A riportare la notizia è il Guardian che cita una lettera dell’ufficio del gabinetto inglese alle Nazioni Unite.

La vecchia data della Cop26 del Regno Unito

La Cop26 avrebbe originariamente dovuto tenersi a novembre di quest’anno a Glasgow in Scozia.

L’annuncio del rinvio della data della Cop 26

L’annuncio del rinvio, causato dall’emergenza Covid-19, era già stato fatto a inzio aprile.  Inizialmente si parlava dei primi mesi del 2021 per la nuova data. Ma a causa delle restrizioni per la pandemia il governo inglese ha proposto di posporre ulteriormente. In particolare ora è stata ipotizzata una nuova data a novembre.

La nuova data della Cop 26

“Stiamo lavorando con i nostri partner internazionali e di consegna per concordare nuove date per tenere Cop26 dopo che è stato rinviato. Li esporremo a tempo debito “, ha detto, come si legge nell’articolo della Reuters, un portavoce del governo.

La decisione sulla nuova data il 28 maggio

Nel caso in cui la data proposta dal Regno Unito verrà accettata, la Cop26 dovrà quindi rimanere in stand by per un anno. Tuttavia si starebbe valutando  l’introduzione di riunioni prima della conferenza madre.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.