Dagli Stati Uniti arriva il primo velivolo senza equipaggio con capacità anfibie, in grado di passare dalla navigazione aerea a quella subacquea. L’iniziativa si chiama EagleRay Xav e proviene da 4 docenti dell’Università della Carolina del Nord guidati dal professor Matthew Bryant, assistente presso il dipartimento di ingegneria meccanica e aerospaziale dello Stato. Il gruppo, informa una nota, nel 2014 si è aggiudicato un contratto di ricerca dall’azienda di tecnologie Teledyne Scientific, e così è partito il progetto futuristico, che nel 2016 aveva già raggiunto lo stadio di prototipo perfettamente funzionante.

Viaggia in aria e in acqua, osserverà anche la fauna?

L’attuale modello di EagleRay, che si può definire sostanzialmente un drone, ha un’apertura alare di circa 1 metro e mezzo, una lunghezza appena inferiore e un peso di 5 kg abbondanti. Possiede un’elica alimentata da un motore elettrico che fa viaggiare il mezzo sia in aria che in acqua.
Il velivolo, oltre alle azioni di monitoraggio già sperimentate in altre esperienze coi droni, potrà anche fungere da osservatore della fauna selvatica.
I docenti stanno ora lavorando a un modello dinamico dell’EagleRay che possa essere sfruttato nelle simulazioni per scopi addestrativi, per testare il comportamento e le prestazioni del velivolo nelle più disparate condizioni e per perfezionare l’apparecchio in generale.

A Roma due giorni di “showroom” sui droni

Il 21 e 22 febbraio, a Roma, si è tenuto il “Roma Drone Campus 2018”, la quinta edizione dell’evento professionale in Italia dedicato ai sistemi a pilotaggio remoto. Tra le proposte innovative, presentate presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università Roma Tre, il velivolo per trasportare sangue tra ospedali, quello a forma di volatile per la prevenzione degli incendi e anche il drone-aliante lanciato da un pallone stratosferico per le rilevazioni meteorologiche. E poi, il modello sottomarino per le ricerche archeologiche, quello fatto a barca a vela che tenterà di attraversare l’Oceano Atlantico e addirittura un futuro drone per il trasporto passeggeri.
Nel corso dell’evento sono stati assegnati i riconoscimenti “Roma Drone Awards 2018” alla Polizia di Stato, alla Croce rossa Italiana e ad alcune università e start-up.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.