stoccaggio

La ricerca sui sali fusi ad opera della società danese Seaborg Technologies, originariamente destinata ai reattori nucleari, ha portato a una potenziale svolta che consentirebbe lo stoccaggio di energia a basso costo su scala di rete. La startup ha infatti sviluppato un metodo per controllare la corrosione dell’idrossido di sodio, NaOH.

Sostenuta da un investimento di 10 milioni di euro, Seaborg ha lanciato una società consociata, Hyme Energy Aps, per perseguire commercialmente lo stoccaggio di energia. L’obiettivo è realizzare un impianto pilota entro i prossimi 18 mesi. La prima struttura commerciale dovrebbe essere in costruzione entro tre anni.

La svolta nello stoccaggio con NaOH

L’idrossido di sodio è prodotto dall’acqua di mare come sottoprodotto della produzione del cloro ed è disponibile a circa il 16% del prezzo dei sali attualmente utilizzati per lo stoccaggio. Ha una capacità termica specifica più elevata, che lo rende più efficiente in termini di spazio. Un impianto da 1 GWh con NaOH occupa un’impronta simile al terreno di una casa familiare. Insieme, queste caratteristiche riducono il costo specifico del sale come supporto di stoccaggio di circa il 90%.

Leggi anche Transizione energetica e mercato degli storage in Europa e Italia

Vincere la sfida delle fluttuazioni di solare ed eolico

La missione della startup è quella di portare sul mercato una soluzione di stoccaggio di energia ad alta temperatura, economica e su larga scala. L’obiettivo è quello di vincere le sfide delle fluttuazioni dell’energia solare ed eolica. L’esclusiva tecnologia di Hyme si basa sul controllo della chimica che inibisce la corrosione da idrossido di sodio. Questo metodo è stato sviluppato da Seaborg per il suo reattore a sale fuso compatto di nuova generazione. I risultati attesi prevedono di dimezzare il prezzo degli impianti di stoccaggio dell’energia a lungo termine e su larga scala, indipendentemente dai vincoli geografici.

 

Leggi anche Accumulo, cresce il trend ma Italia lontana da obiettivi Pniec

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.