Il comparto dell’energia solare registra numeri in continua crescita e tante sono le innovazioni che si stanno facendo strada nel settore per renderlo sempre più all’avanguardia e in linea con le richieste in termini di efficienza energetica e con le sfide legate alla smart city. Qui di seguito vediamo alcuni esempi. 

Machine learning per migliorare la resa dei pannelli

Alcuni team di ricercatori americani e cinesi stanno analizzando, ciascuno in maniera autonoma, le  potenzialità del machine Learning per individuare nuovi prodotti chimici in grado di rendere più performanti i pannelli solari, aumentandone l’efficienza energetica e la competitività economica. Nello specifico questa soluzione viene usata per testare migliaia di combinazioni di sostanze chimiche in ambito virtuale prima di realizzare questi mix concretamente, con un grande risparmio di tempo e risorse.

 Il focus del team dell’Università della California è, a esempio, quello pannelli solari perovskite, per i quali è sta raggiunta un’efficienza del 28%. Le opzioni al vaglio degli studiosi per combinare sostanze chimiche in modo efficace sono estremamente variegate, mentre al contrario il numero di ricercatori a lavoro è molto limitato. La strategia usata per affrontare queste criticità e semplificare il processo è stata quella di ricorrere al machine learning. Sono stati impiegati dati provenienti da circa 2.000 studi per formare con maggior precisione un modello per la ricerca di sostanze chimiche più performante. 

Il machine learning è al centro degli studi anche di un team di scienziati dell’università di Chongqing, nella Cina Settentrionale. Il loro focus della ricerca sono le celle solari organiche. Il primo step è stato quello di assemblare una grande quantità di dati relativi a oltre 1.700 materiali della letteratura. E’ poi stata studiata, grazie al machine learning, la modalità più efficace per intervenire sulle strutture molecolari.  Infine è stato individuato un nuovo set di materiali per valutare la qualità predittiva. 

Se le vetture a tre ruote vanno a energia solare

Tante sono poi le innovazioni in ambito mobilità. Un esempio è Wello family, un mezzo autonomo modulabile a tre ruote, alimentato a energia solare. L’autonomia del mezzo è di 60 km, ma si può potenziare ulteriormente riuscendo a reggere altri 40 km grazie all’aggiunta di pannelli solari sul tetto. La vettura, che può circolare sia sulle strade sia sulle piste ciclabili, ha un prezzo pari a 7900 euro.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.