Nella lotta al cambiamento climatico un ruolo chiave è rivestito dalla mobilità sostenibile. Tante sono le iniziative che nel nostro Paese vengono portate avanti per promuovere lo sviluppo di questo comparto.

In Valle d’Aosta via libera a ddl su green mobility

In Valle d’Aosta, ad esempio, le commissioni del Consiglio Regionale “Assetto del territorio” e “Sviluppo economico”, hanno dato il via libera al disegno di legge sulla mobilità sostenibile. Tra i punti chiave del provvedimento, che ora passerà al vaglio dell’aula, ci sono la realizzazione di percorsi ciclabili, reti di punti di ricarica per bici elettriche e la promozione del car sharing e di altre forme di mobilità condivisa. Sono previste inoltre agevolazioni per chi rottama vecchi veicoli e acquista veicoli nuovi o usati a bassa emissione di CO2. La misura è estesa al leasing al noleggio a lungo termine, nonché all’acquisto di veicoli a pedalata assistita. Il testo menziona, inoltre, incentivi per il rinnovo del parco veicoli di proprietà pubblica e per gli enti locali che realizzeranno sistemi sperimentali di mobilità green.

A Bologna in arrivo e-bike a flusso libero e a pedala assistita

A Bologna invece i cittadini potranno usufruire delle biciclette a pedalata assistita a flusso libero di Mobike. Le bici sono dotate di GPS, tecnologia IoT e hanno un’autonomia di 80/100 km. La velocità massima che possono raggiungere è invece pari a 25 km/h. Gli utenti potranno utilizzare il servizio attraverso un’apposita app, disponibile sia per iOS sia per Android. Le bici presenti sul territorio urbano, distribuite tra centro storico e periferia, saranno nella fase iniziale circa 50. Si partirà con il posizionamento dei mezzi a partire da ottobre, con l’obiettivo di arrivare a 300 unità già entro l’anno.

A Parma nuovi bus a metano

Novità green anche a Parma, ma questa volta a essere interessati sono i bus. In questi giorni hanno infatti  iniziato a circolare una serie di nuove vetture alimentate a metano. Il modello è LION’S CITY e l’azienda produttrice è la tedesca MAN. Rilevanti vantaggi ambientali sono legati alla riduzione delle emissioni, che rimangono di molto al di sotto dei limiti Euro 6.  Ora in città sono in totale 149 i mezzi TEP a bassissimo impatto ambientale (Diesel Euro 6, EEV, a metano ed elettrici).  L’investimento per l’acquisto dei 10 nuovi bus a metano ha comportato un investimento di oltre 2,3 milioni di euro, finanziati per una quota parte pari a 952.411 euro da un contributo POR FESR (Programma Operativo Regionale del Fondo europeo di sviluppo regionale).

A Roma rimpasto giunta

A Roma invece, a seguito del rimpasto di Giunta varato dalla sindaca Raggi, Pietro Calabrese, consigliere del Movimento 5 stelle, sostituirà Linda Meleo nel cruciale ruolo di assessore ai Trasporti della Capitale. Quest’ultima andrà ad occuparsi dei Lavori Pubblici. A lasciare l’esecutivo di Roma anche Laura Baldassarre, Flavia Marzano, Rosalba Castiglione e Margherita Gatta.

Dall’UE 117 mln di euro per infrastrutture green

La mobilità green è uno dei temi più caldi anche a livello europeo. Ammontano a oltre 117 milioni di euro i fondi che l’UE ha stanziato  per 39 progetti nel settore dei trasporti. Iniziative volte a creare i collegamenti mancanti in tutto il continente, puntando su un modo di spostarsi in linea con l’ambiente. I progetti verranno finanziati attraverso il programma Connecting Europe Facility per collegare l’Europa, lo strumento finanziario dell’UE per sostenere i servizi di trasporto. Gli ambiti su cui le diverse azioni si concentreranno saranno la riduzione dei rumori prodotti dai treni merci, il miglioramento dei collegamenti ferroviari transfrontalieri e la modernizzeranno le infrastrutture portuali chiave.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.