logisticaSono state pubblicate le graduatorie definitive del Programma di Azione e Coesione Pac 14/20 che riguardano l’Asse A “Digitalizzazione della logistica“, con un totale di risorse previste pari a 80 milioni di euro, e l’Asse D “Green Ports, per un totale di 170 mln.

La pubblicazione, ultimo step dell’iter per gli assi A e D del Programma, “rappresenta un risultato molto importante per il Sud”, commenta il sottosegretario al ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili Giancarlo Cancelleri. “A tutte le amministrazioni coinvolte, l’augurio di buon lavoro e l’auspicio che possano completare velocemente l’iter autorizzativo. Adesso trasformare questi fondi in opere concrete è un obbligo”.

I progetti per la digitalizzazione della logistica

Tra le proposte progettuali ammesse nell’ambito della “Digitalizzazione della logistica”, finalizzate a “realizzare interventi per lo sviluppo e/o il rafforzamento di soluzioni a sostegno del trasporto integrato e intermodale e della gestione dei flussi di persone e merci”, ci sono il Taranto Digital Port promosso dall’Autorità̀ di sistema portuale del Mar Ionio (TA) e il Rafforzamento dei “fast corridor” ferroviari e su gomma proposto sia dall’Autorità di sistema portuale Mare Sicilia Orientale sia dall’Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Meridionale (BA).

Leggi anche Le opportunità della logistica dei trasporti viste dal mare

I progetti per i porti verdi

Per i Green ports e la “realizzazione di interventi di sostenibilità ambientale nei territori delle regioni Campania-Puglia-Basilicata-Calabria-Sicilia”, tra le proposte che hanno ottenuto i finanziamenti ci sono gli interventi comunali di riduzione dei consumi energetici legati alle attività portuali e di approvvigionamento da fonti rinnovabili nel porto delle Grazie di Roccella Jonica, il Green Campania Ports promosso dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale (NA) per la produzione di energia rinnovabile e l’acquisizione di 50 autovetture elettriche e altrettante colonnine di ricarica da parte del comando generale del Corpo delle Capitaneria di Porto.

Leggi anche Ravenna Green Port: il progetto per la riqualificazione sostenibile del porto ravennate

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.