crowdfunding per la mobilità elettrica

Anche la mobilità elettrica punta sul finanziamento dal basso. L’operatore italiano Route220 lancia la prima campagna italiana di equity crowdfunding del settore attraverso la piattaforma WeAreStarting.it autorizzata dalla Consob.

Oggi Route220 offre, ad investitori privati e professionali, la possibilità di contribuire allo sviluppo della mobilità elettrica, divenendo soci di un’azienda esistente, con un track record impressionante – oltre 125 punti di ricarica installati – e con un sistema di gestione basato su una piattaforma digitale di proprietà”, ha commentato Franco Barbieri, Fondatore e Presidente di Route220, durante l’evento di presentazione della campagna.

Interoperabilità in Europa

Route220, nato nell’incubatore Progetto Manifattura, opera come charge point operator certificato indipendente ed interoperabile: gestisce e utilizza in roaming oltre 18.000 punti di ricarica di oltre 40 operatori europei. Ha installato sul territorio italiano 125 colonnine tra le province di Mantova, Trento e Torino e alcune delle mete turistiche più gettonate delle Dolomiti. E grazie alla app gratuita eway consente di individuare e verificare la disponibilità delle paline in tempo reale, oltre che di promuovere le ricchezze del territorio e gli esercizi di ospitalità in prossimità delle stazioni di ricarica.

E-mobility e turismo sostenibile

Difatti, alla base dell’idea di Route220 c’è la volontà di promuovere una serie di servizi per chi sceglie di conoscere il mondo a bordo del proprio veicolo elettrico. Un modo per stimolare un tipo di turismo attento all’ambiente e al territorio, spingendo esercizi commerciali e di ospitalità che puntano sulla sostenibilità.

L’evento, che si è svolto il 30 ottobre presso l’Hotel Milano Scala, ha visto la partecipazione di Carolina Solcia, Fondatore e AD di Route220, Andrea Farinet, Docente universitario e Chairman Socialing Institute, Carlo Allevi, Founder e Operations Manager di WeAreStarting, e Diego Brachetti, Direttore dell’Hotel Milano Scala.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.