commissione europeaSemaforo verde oggi dalla Commissione europea per 226 progetti nei 27 stati membri volti a sostenere i rispettivi sforzi nella progettazione e implementazione delle riforme per la crescita sostenibile. Alle iniziative saranno destinati complessivamente 102,6 milioni di euro nel 2021, provenienti dallo strumento di sostegno tecnico (Sst), rafforzato di 864 milioni nel periodo 2021-2027.

Crescita sostenibile e sostegno tecnico in UE

La promozione della coesione economica, sociale e territoriale nell’Unione europea rientra nel quadro finanziario pluriennale 2021-2027 e nel piano per la ripresa dell’Europa. A essere incoraggiate sono, tra le altre, riforme che riguardano la transizione verde, il mercato del lavoro e i servizi digitali.

I progetti preselezionati per l’Sst trattano per oltre il 60% l’attuazione dei piani per la ripresa e la resilienza, il 44% la transizione digitale e il 30% il green deal. “Le riforme sono necessarie per creare un contesto imprenditoriale più positivo, irrobustire i sistemi sanitari, rafforzare i sistemi sociali e educativi e in genere migliorare la resilienza degli Stati membri e dei portatori di interessi di fronte alle sfide complesse e alle crisi globali”, ha dichiarato in una nota stampa Elisa Ferreira, commissaria per la Coesione e le riforme. “Lo strumento di sostegno tecnico è un meccanismo possente per mettere gli Stati membri in grado di realizzare le riforme di cui hanno bisogno per una crescita sostenibile”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.