Bari, la città che pensa in mobilità

691

“Il modello di una città non può più essere basato sull’auto, ma in distretti ecosostenibili” con questo incipit inizia la nostra intervista a Pasquale Capezzuto progetto Smart city Bari.

“Una città smart deve agire con politiche pubbliche integrate e dare al cittadino dei servizi. Lavorare per offrire una governance del cittadino e per l’utilizzo delle tecnologie di informazione del settore stesso”.

Offrire servizi per arrivare ad una mobilità graduale offrendo stazioni di intermodalità?

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
CONDIVIDI
Agnese Cecchini
Giornalista, video maker, sviluppo format su più mezzi (se in contemporanea meglio). Si occupa di energia dal 2009, mantenendo sempre vivi i suoi interessi che navigano tra cinema, fotografia, marketing, viaggi e... buona cucina. Direttore di Canale Energia; e7, il settimanale di QE ed è il direttore editoriale del Gruppo Italia Energia dal 2014.