commutatori HV
foto pixabay

Il mercato globale dei dispositivi di commutazione ad alta tensione (HV) è destinato a crescere fino a 28,8 miliardi di dollari nel 2026, con un tasso di crescita annuale composto (Cagr) del 3,31% per il periodo 2022-26. L’azienda leader di dati e analisi GlobalData ha scoperto che, la crescente domanda di elettricità nelle regioni economiche in crescita come l’Asia-Pacifico e il Medio Oriente sta spingendo il mercato delle apparecchiature di commutazione HV, con nuove aggiunte di capacità nei settori della generazione e della trasmissione.

L’ultimo rapporto di GlobalData, “Switchgears for power transmission, update 2022 – Global market size, competitive landscape and key country analysis to 2026”, rivela che urbanizzazione e industrializzazione sono i due fattori principali che contribuiscono alla crescente domanda di energia.

I cambiamenti all’interno del settore energetico

Le questioni ambientali, le sfide sul combustibile e un panorama tecnologico in evoluzione stanno influenzando i cambiamenti all’interno del settore energetico.
Energie rinnovabili e gas sono il combustibile prescelto per costruire nuova capacità, in seguito alla necessità di ridurre le emissioni e dei vincoli di fornitura del carbone. Certamente, la natura intermittente della generazione di energia rinnovabile richiede un miglioramento della rete per supportare un’efficace integrazione tecnologica.

Il primato di Cina e Asia-Pacifico

Bhavana Sri Pullagura, senior power analyst di GlobalData, commenta: “La Cina, una delle economie in più rapida crescita con la più grande flotta di sottostazioni di trasmissione, ha dominato il mercato globale delle apparecchiature di commutazione HV nel 2021, rappresentando il 32,52% del mercato globale e, si prevede che continuerà la sua leadership durante il periodo di previsione”.

Continua Pullagura: “La necessità di costruire infrastrutture di trasmissione per spostare l’energia da fonti rinnovabili in regioni remote, la crescente domanda interna di elettricità, la diffusione su larga scala delle energie rinnovabili, la proiezione di una notevole crescita del prodotto interno lordo e le iniziative di elettrificazione rurale, sono alcuni dei principali fattori che aiutano la crescita del mercato in Cina. Il Paese ha un potenziale maggiore per i quadri isolati in gas (Gis) nella regione Asia-Pacifico”.

In Asia-Pacifico, la crescita dovrebbe essere nominale durante il periodo 2022-26 ad un Cagr del 1,40%. Il Gis è ampiamente utilizzato nella regione in quanto offre un ingombro minore per le sottostazioni vicino ai centri di carico urbano dove il costo del terreno è alto.

Il secondo posto del mercato americano

Gli Stati Uniti si collocano al secondo posto dopo la Cina nel mercato globale dei quadri elettrici HV, con il 7,49% del mercato globale.

I quadri isolati in aria (Ais) sono i più popolari in Usa, con una quota di mercato del 69% (dato 2021), poiché la maggior parte dei progetti di sottostazione non deve affrontare vincoli di spazio.

Brasile e Canada saranno i prossimi mercati più grandi nelle Americhe.
Il mercato delle apparecchiature di commutazione HV nelle Americhe nel suo complesso dovrebbe raggiungere i 3,05 miliardi di dollari entro il 2026, in quanto la rete richiede aggiornamenti per sostituire i beni obsoleti e per accogliere le crescenti fonti di energia rinnovabile.

In termini di valore del mercato dei dispositivi di commutazione HV, si stima che durante il 2022-26, l’Europa, il Medio Oriente e l’Africa (Emea) dovrebbero crescere a un Cagr del 6,02%, che è superiore alla crescita di tutte le altre regioni.

Il boom economico nei paesi del Medio Oriente ha portato a un aumento della domanda di energia, contribuendo alla crescita del mercato. L’Arabia Saudita è uno dei principali Paesi del Medio Oriente con uno dei più grandi mercati mondiali di Gis, che si prevede raggiungerà 806,76 milioni di dollari nel 2026.

Pullagura aggiunge: “La sostituzione delle infrastrutture di rete obsolete, il passaggio alle energie rinnovabili, i problemi di affidabilità della rete, il miglioramento delle politiche e delle decisioni di investimento e le innovazioni tecnologiche sono i fattori che favoriscono la crescita del mercato degli interruttori HV nelle Americhe e in Europa. Si prevedono massicci investimenti nella trasmissione e distribuzione (T&D) a livello globale durante e oltre il periodo di previsione per soddisfare le esigenze dinamiche della rete futura”.

GlobalData ritiene che, le politiche stabilite per affrontare le sfide ambientali e capitalizzare le opportunità di mercato offerte dalle nuove tecnologie, potrebbero avere un notevole impatto sul mercato degli interruttori entro la fine del periodo di previsione.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.