parlamentoDal punto di vista dell’energia e di tutti i settori a essa collegati, dal mercato elettrico al Pnrr, nell’attività parlamentare di questa settimana spicca inevitabilmente il discorso tenuto da Mario Draghi in entrambe le Camere. Un proposito del premier, in particolare, può fare da cappello alla filosofia del nuovo Governo in questo ambito: “Inserire nella Costituzione i concetti di ambiente e sviluppo sostenibile”.

Senato

Di grande rilievo al Senato anche l’audizione svolta mercoledì in X commissione dal presidente di Arera, Stefano Besseghini, ascoltato nell’ambito dell’affare assegnato n. 397 su “razionalizzazione, trasparenza e struttura di costo del mercato elettrico ed effetti in bolletta in capo agli utenti”. Con la delibera 507/2020/R/eel, ha ricordato il vertice dell’Autorità, Arera ha avviato un procedimento finalizzato alla predisposizione di una proposta al Mise sullo standard di adeguatezza del sistema elettrico italiano.

Besseghini ha sottolineato che, “in vista dell’abolizione della tutela di prezzo anche per i clienti domestici, è di fondamentale rilievo rafforzare gli strumenti di informazione, di formazione e di trasparenza a beneficio dei consumatori, nonché accogliere le loro esigenze tramite appositi canali di ascolto” (qui la memoria depositata).

Sempre a Palazzo Madama è stato pubblicato il fascicolo 96 di risposte scritte a interrogazioni inviate dal Governo (in questo caso il Conte-II). Da segnalare la risposta dell’ex ministro Sergio Costa a un’interrogazione L’Abbate (M5S) ed altri (atto numero 4-03770) sulle “criticità legate allo stabilimento Versalis di Brindisi” (qui il testo integrale).

Infine, il presidente del Comitato per la sicurezza delle operazioni in mare, con lettera in data 5 febbraio 2021, ha trasmesso la relazione sullo stato e la sicurezza delle attività minerarie in mare nel settore degli idrocarburi, riferita all’anno 2018 (Doc. CCXLVIII, n. 2) e all’anno 2019 (Doc. CCXLVIII, n. 3). L’atto è stato assegnato alle commissioni X e XIII del Senato e alle commissioni VI e X della Camera.

In X di Senato e Camera anche una comunicazione di avvio della procedura di infrazione n. 2021/0059 (n. 91), relativa al mancato recepimento della direttiva (UE) 2019/944 su norme comuni per il mercato interno dell’energia elettrica.

Camera

Sono andate avanti anche questa settimana le audizioni a Montecitorio relative al Piano nazionale di ripresa e resilienza. La commissione Ambiente, in particolare, ha ascoltato martedì Comieco, Falck renewables e Cisambiente (qui le memorie).

Infine, assegnata alla X commissione una sentenza della Corte di Giustizia UE del 14 gennaio 2021, causa C-63/19, sulla tassazione dei prodotti energetici e dell’elettricità.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.