L’audizione di Arera sull’end of waste e quella del ministro dell’ambiente Costa sulle linee programmatiche del suo dicastero, in commissione Ambiente alla Camera. Le audizioni, in commissione Affari Costituzionali del Senato, sulla tutela costituzionale dell’ambiente. E ancora la firma del Ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli sul decreto per autorizzare la sottoscrizione di un Accordo di Sviluppo da circa 137 mln di euro tra il MiSE e le Regioni Basilicata e Piemonte, Invitalia e le società FCA Melfi S.r.l., FCA Italy S.p.A. e CRF S.c.p.A. Questi alcuni dei temi, riguardanti il mondo dell’energia e dell’ambiente, al centro dell’attività parlamentare e di quella ministeriale questa settimana.

CAMERA

Ambiente, audizione di Arera e del ministro Costa

Martedì in Commissione Ambiente si è svolta dell’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente (Arera), nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulla normativa che regola la cessazione della qualifica di rifiuto (“end of waste”).

Mercoledì 27 invece è stato il turno del ministro dell’Ambiente Sergio Costa, che ha illustrato le linee programmatiche del suo dicastero. Lo stesso giorno è stato inoltre incardinato in commissione  il decreto clima approvato la settimana scorsa in Senato.

Attività Produttive, audizioni su Pniec 2030

Proseguono in Commissione Attività produttive le audizioni legate all’indagine conoscitiva sulle prospettive di attuazione e di adeguamento della Strategia energetica nazionale al piano nazionale energia e clima per il 2030. Lunedì 25 novembre sono stati sentiti in particolare rappresentanti di Utilitalia; Cia – Agricoltori; Coldiretti; Confagricoltura;
R.ETE. Imprese Italia; Comitato nazionale per il paesaggio; Italia solare. Martedì 26 è stato invece il turno di rappresentanti di Nomisma Energia e di Hera. Mercoledì 27 novembre si è svolta infine l’audizione del ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli. 

Trasporti, audizioni su automezzi elettrici negli aeroporti

La Commissione Trasporti è andata avanti con le audizioni legate all’esame della proposta di legge, già approvata dal Senato, inerente le disposizioni per la sostituzione di automezzi e attrezzature azionati da motori endotermici con automezzi e attrezzature ad alimentazione elettrica, ibrida o ad idrogeno negli aeroporti individuati dall’articolo 1, comma 3, del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 17 settembre 2015, n. 201. Martedì 26 novembre sono stati sentiti rappresentanti di Assaeroporti (Associazione italiana gestori aeroportuali) e Assohandlers – Associazione nazionale operatori servizi aeroportuali di Handling. 

Mercoledì 27 novembre è stato, infatti, sentito l’amministratore delegato di ADR-Aeroporti di Roma, Ugo De Carolis, che ha inoltre riferito alla commissione sulla sperimentazione nell’aeroporto di Fiumicino della nuova tecnologia di riconoscimento facciale dei passeggeri.

Esteri, audizione su Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile

Martedì, in Commissione Esteri, il Comitato permanente sull’attuazione dell’agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile ha sentito in audizione il direttore dell’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo, Luca Maestripieri, nell’ambito dell’indagine conoscitiva sull’azione internazionale dell’Italia per l’attuazione dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e l’efficacia del quadro normativo nazionale e del sistema italiano di cooperazione.

SENATO

Industria, audizione del ministro Patuanelli

Martedì si è svolta in X Commissione l’audizione del ministro dello Sviluppo Economico Patuanelli sulle linee programmatiche del dicastero.

Affari Costituzionali, audizioni su tutela costituzionale ambiente

Mercoledì la Commissione affari Costituzionali di Palazzo Madama Audizioni sul ddl cost. n. 83 e connessi riguardanti la tutela costituzionale dell’ambiente.

Agricoltura, audizioni sulla PAC

Lo stesso giorno la commissione agricoltura di Palazzo Madama ha sentito in audizione il Capo Dipartimento delle politiche europee e dello sviluppo rurale del MIPAAF in merito agli atti comunitari nn. COM (2018) 392 def., COM (2018) 393 def. e COM (2018) 394 def. (proposte per la nuova politica agricola comune – PAC 2021-2027).

Dal Mise via libera per lo sviluppo e la produzione di veicoli a motore ibrido 

Segnaliamo inoltre che martedì il Ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli ha firmato il decreto per autorizzare la sottoscrizione di un Accordo di Sviluppo tra il MiSE e le Regioni Basilicata e Piemonte, Invitalia e le società FCA Melfi S.r.l., FCA Italy S.p.A. e CRF S.c.p.A. L’obiettivo, i legge sul sito del ministero, è quello di “supportare la competitività del sistema produttivo dei territori interessati attraverso un programma di investimenti produttivi innovativi e in ricerca e sviluppo per complessivi 136,6 milioni di euro da realizzare negli stabilimenti di Melfi (PZ), Orbassano (TO) e Torino (il Mirafiori Technical Center) entro il 2022. Di questi, il MiSE mette a disposizione circa 27 milioni di euro di agevolazioni per l’acquisto di macchinari ed impianti coerenti al Piano Impresa 4.0“.

Nello specifico è stato autorizzato il finanziamento dei seguenti progetti innovativi da parte di FCA e da CRF: 98,7 milioni di euro di investimenti per l’ampliamento della capacità produttiva dello stabilimento di Melfi e 37,9 milioni di euro di investimenti per il progetto di ricerca e sviluppo denominato “RICARICA – Soluzioni sostenibili ad elevata modulaRItà e Configurabilità per veicoli mass mARket a propulsione puro elettrICA”. 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.