Il via libera del Consiglio dei Ministri, salvo intese, alla legge di bilancio e al decreto fiscale. L’approdo in Senato del decreto legge sul clima per l’iter di conversione in legge. Le audizioni su “end of waste”, distribuzione carburanti e gas fluorurati a effetto serra. La riunione del CIPE del 15 ottobre. Questi alcuni degli appuntamenti, riguardanti l’energia e l’ambiente, al centro dell’attività del Parlamento e del Governo questa settimana.

Dal CdM via libera a legge di bilancio e decreto fiscale

Nella notte tra il 15 e il 16 ottobre, il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera, salvo intese, alla legge di bilancio (circa 30 miliardi di euro) e al decreto fiscale. I due provvedimenti che compongono la manovra finanziaria, spiega una nota di Palazzo Chigi, “trovano la loro traduzione sul piano contabile nel Documento programmatico di bilancio per il 2020, trasmesso alla Commissione europea”.

Una tassa sugli imballaggi in plastica

Tra le tante misure presenti nel Documento programmatico di bilancio 2020, anche una rimodulazione selettiva degli aiuti fiscali non in linea con la tutela ambientale e un aumento delle tasse sugli imballaggi in plastica. Su quest’ultimo punto in particolare, dal primo giugno, è prevista l’introduzione una tassa di un euro per ogni chilo di imballaggio di plastica.

Auto inquinanti

Nel testo si stabilisce inoltre l’eliminazione dei vantaggi economici sul gasolio, per il trasporto merci e passeggeri, di vetture Euro3 + Euro4 (dal 2021). E’ inoltre previsto un ” un incremento dal 30% al 100% nella determinazione della base imponibile ai fini Irpef del reddito ritraibile per le auto aziendali più inquinanti”.

Investimenti green

Per quanto riguarda gli investimenti pubblici e privati e ambiente, spiega la nota, “si istituiscono due nuovi fondi per finanziare gli investimenti dello Stato e degli enti territoriali e un fondo per contribuire (con garanzie, debito o apporto di capitale di rischio) alla realizzazione di investimenti privati sostenibili nell’ambito del Green new deal”.

Detrazioni per riqualificazioni energetiche ed elettrodomestici green

Vengono inoltre prorogate le detrazioni per la riqualificazione energetica, gli impianti di micro-cogenerazione e le ristrutturazioni edilizie, oltre a quelle per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe energetica elevata a seguito di ristrutturazione della propria abitazione. Viene introdotta, inoltre, per il 2020, una detrazione per la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici (il cosiddetto  ‘bonus facciate’).

La riunione del CIPE del 15 ottobre

Martedì 15 ottobre si è svolta la seduta del Comitato interministeriale per la programmazione economica (CIPE) presieduto dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Tra i provvedimenti approvati:

  • la proroga di 2 anni della dichiarazione di pubblica utilità per lo stralcio nord del progetto stradale del “Nodo ferrostradale di Casalecchio di Reno (BO)”.
  • i criteri per il riparto del Fondo nazionale per la Montagna, annualità 2016-2017-2018-2019 per complessivi 21,7 milioni di euro. (Le risorse del Fondo, sono destinate a interventi per la tutela e la valorizzazione delle qualità ambientali e delle potenzialità endogene proprie dell’habitat montano).

Il premier in Parlamento in vista del consiglio Europeo e agli Stati generali della transizione

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è intervenuto in aula al Senato per le comunicazioni relative al prossimo Consiglio europeo del 17 e 18 ottobre. (Clicca qui per vedere l’incontro con la stampa a Bruxelles giovedì 17 ottobre). Il premier è inoltre intervenuto agli “Stati Generali della transizione energetica”.

SENATO

Al via iter di conversione del Dl Clima

Dopo l’approvazione in consiglio dei ministri di giovedì 10 ottobre, il decreto legge sul clima approda in Senato.  Il disegno di legge di conversione del decreto legge 111/19, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 241 del 14 ottobre, è entrato in vigore il 15 ottobre e ora dovrà essere approvato dal Parlamento.

CAMERA

Aula 

Lunedì 14 ottobre ha preso il via in aula alla Camera la discussione sulle linee generali del disegno di legge: Disposizioni per il recupero dei rifiuti in mare e nelle acque interne e per la promozione dell’economia circolare (“legge SalvaMare“) (C. 1939-A). In particolare, come si legge sul sito della Camera, “a seguito della richiesta al Governo da parte della Commissione Bilancio di una relazione tecnica sul provvedimento, anche alla luce delle modifiche apportate in sede referente, il seguito dell’esame è stato rinviato ad altra seduta”.

Attività Produttive, audizioni su distribuzione carburanti

La Commissione Attività Produttive ha proseguito questa settimana le audizioni legate alla discussione della risoluzione 7-00258 De Toma, sulle iniziative urgenti in favore del settore della distribuzione dei carburanti. Mercoledì 16 ottobre sono stati sentiti rappresentanti di Unione petrolifera, ENI, Q8 e Tamoil.

Giustizia e Ambiente, audizioni su gas fluorurati a effetto serra

Le Commissioni  Giustizia e Ambiente, in sede riunita, hanno svolto questa settimana una serie di audizioni legate all’esame dello schema di decreto legislativo sulla disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni sui gas fluorurati a effetto serra. Martedì 15 ottobre sono stati sentiti, in particolare, i rappresentanti dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli e della Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa (Cna).

Ambiente, audizioni su end of waste

Anche questa settimana, sono andate avanti in Commissione Ambiente le audizioni relative all’indagine conoscitiva sulla normativa che regola la cessazione della qualifica di rifiuto (“end of waste”). Martedì sono stati ascoltati rappresentanti della Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa (Cna) della Federazione carta grafica. Mercoledì 16 ottobre, invece, è stato il turno di rappresentanti della Confederazione Italiana Piccola e Media Impresa (CONFAPI), di Confimi Industria, della Confederazione Generale Agricoltura Italiana (Confagricoltura) e della Confederazione Italiana Agricoltori (CIA).

Trasporti, audizione del ministro De Micheli sulle linee programmatiche del ministero

Mercoledì 16 ottobre la Commissione Trasporti ha svolto l’audizione della ministra delle infrastrutture e dei trasporti, Paola De Micheli, sulle linee programmatiche del suo dicastero.

Affari Esteri, audizioni su Agenda 2030 per Sviluppo Sostenibile

Comitato permanente sull’attuazione dell’agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, presso la Commissione Affari esteri, nell’ambito dell’indagine conoscitiva sull’azione internazionale dell’Italia per l’attuazione dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile: l’efficacia del quadro normativo nazionale e del sistema italiano di cooperazione, svolge l’audizione di una delegazione della Commissione Parlamentare per il Futuro della Repubblica di Finlandia.

Commissioni bicamerali di inchiesta 

Rifiuti, audizione del presidente di Nucleco

La Commissione parlamentare di inchiesta sui rifiuti ha svolto, martedì 14 ottobre, l’audizione del presidente della società Nucleco, Alessandro Dodaro e di  altre persone informate di fatti rilevanti ai fini dell’inchiesta. Mercoledì 16 ottobre e stato invece sentito il Direttore centrale antifrode dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, Maurizio Montemagno.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.