ricondizionati

Cresce il numero di persone che decide di acquistare apparecchi elettronici e, soprattutto smartphone ricondizionati, invece che acquistarne di nuovi. Grazie al moltiplicarsi delle piattaforme dedicate a questo settore, oggi è senz’altro più semplice acquistare diversi modelli, rispettando l’ambiente e incentivando l’economia circolare.

Pare che, il mercato sia destinato a crescere di almeno 65 miliardi fino al 2024 e che, entro il 2027, crescerà nell’ordine del 10.23%. Questo, sia in seguito all’aumento dei prezzi degli smartphone di ultima generazione, che ad una rinnovata consapevolezza sulle tematiche ambientali dei consumatori.

La fotografia del settore in Italia

Il sito specializzato nella vendita di prodotti high tech ricondizionati CertiDeal ha effettuato uno studio di mercato dal quale emerge che gli italiani, a partire dal 2021, hanno accresciuto il proprio interesse verso la tecnologia ricondizionata.

Il maggior numero di utenti per ordini di cellulari ricondizionati si trova in Lombardia, Liguria e Lazio ed hanno un’età compresa tra i 20 e i 69 anni. La Lombardia è in cima alla classifica per numero di acquisti che hanno riguardato il 9.7% della popolazione regionale. Le tre regioni, nel 2021 hanno raddoppiato la spesa per i ricondizionati rispetto al 2020. Invece, quelle che si sono avvicinate meno ai ricondizionati sono: la Basilicata ferma al 1,11%, la Calabria al 1,32% e la Campania al 2.85%. Anche la Valle d’Aosta registra numeri molto bassi. 

Nel 2021, si registra un sud ancora restìo, pur avendo un bacino di potenziali utenti pari a oltre 720mila consumatori. Anche se, nel 2022 sembra iniziare ad invertirsi questa tendenza.

In Campania, le donne sono in prima linea con il 57% di click, segue il Piemonte con il 56% e la Toscana con il 46%. In testa gli uomini in regioni quali: la Sicilia, dove gli utenti arrivano a quota 78%, seguita da Emilia-Romagna (63%) e Lombardia (61%). 

Marchi e modelli preferiti

Gli iPhone Apple si trovano in cima alla classifica, in particolare i più acquistati sono stati: iPhone 8 (20%), iPhone X (9%) e iPhone 7 (6%). Tendenza che, secondo l’analisi della piattaforma, sarà riconfermata nel 2022, ma dove a dominare saranno gli ultimissimi modelli come l’iPhone 11 e XR.

Il risparmio potrà arrivare fino al 70% rispetto a un nuovo device.

Salvatore Macrì, country manager di CertiDeal racconta: “CertiDeal è nata da molteplici esigenze: offrire dei prodotti affidabili e di alta qualità a prezzi ragionevoli, con il minor impatto ambientale possibile. Se da un punto di vista commerciale la crescita del mercato dei ricondizionati sostiene la nostra crescita in Italia e in Europa, vedere sempre più persone acquistare dei prodotti rigenerati è positivo, soprattutto dal punto di vista dell’impatto ambientale. Con il ricondizionato si sta spezzando il tabù dell’acquisto di un prodotto non nuovo anche grazie ad imprese come la nostra, che offrono dei prodotti ricondizionati certificati e con una garanzia di 2 anni pari a quella dei prodotti nuovi. Ciò rassicura i clienti che acquistano e rimangono talmente soddisfatti da rinnovare l’esperienza con noi”. 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.