In Italia la regione con le bollette elettriche più salate è la Sardegna, mentre quella con i consumi più elevati di gas è l’Emilia Romagna. Questi sono alcuni dei dati emersi dall’Osservatorio di Facile.it che ha analizzato un campione di oltre 63mila contratti raccolti nel corso del 2018. L’obiettivo dello studio era quello di stimare il peso che hanno le bollette sui budget dei consumatori italiani.

La spesa media per luce e gas

Dallo studio emerge come la spesa di una famiglia media italiana si sia attestata lo scorso anno intorno a 417 euro, mentre per il gas il valore è stato di 762 euro. In totale luce e gas sono costate in media nel 2018 1200 euro.

“Importante valutare la bolletta”

Nonostante il passaggio obbligatorio dal mercato tutelato a quello libero sia stato rimandato al 2020, è importante valutare sin da subito e con attenzione la propria bolletta di luce e gas –  spiega in nota Silvia Rossi, Responsabile Energia di facile.it cambiare regime può consentire di ridurre sensibilmente il costo delle utenze domestiche, con un risparmio che può arrivare al 25% per l’energia elettrica e al 15% per quanto riguarda il gas.

Energia elettrica, si consuma di più in Sardegna

Dall’analisi dei contratti raccolti nel corso del 2018 è emerso come la regione con i valori più alti di consumo di elettricità, che si traducono di conseguenza in bollette più salate, è la Sardegna. Una famiglia media consuma infatti circa 2.334 KWh e paga, sotto regime tutelato, 502 euro l’anno.

Il resto della classifica

A seguire, dopo la Sardegna, troviamo le famiglie del Veneto, con un consumo di 2.134 KWh e una bolletta annua di 460 euro e quelle della Sicilia. Qui il consumo medio è di 2.079 KWh e il costo della bolletta elettrica è pari a 448 euro l’anno.

Le regioni con i consumi più bassi

Sul versante opposto le regioni con i consumi di energia mediamente più bassi per famiglia sono la Toscana (1.727 KWh e una bolletta di 378 euro), la Liguria (1.736 KWh e un costo annuo di 380 euro) e l’Abruzzo (1.824 KWh, spesa annua 394 euro). 

Gas, le bollette più alte in Emilia-Romagna

La regione dove invece sono più alte le bollette del gas è l’Emilia Romagna. Dall’analisi dei contratti è emerso che una famiglia media residente in questa regione spende 863 euro l’anno.

La classifica completa

A seguire troviamo in classifica le famiglie del Veneto con una bolletta del gas pari a 841 euro l’anno e quelle del Friuli-Venezia Giulia (830 euro). Tra le regioni che invece registrano i numeri più bassi in bolletta troviamo la Liguria, regione dove una famiglia media paga solo 617 euro l’anno e la Calabria con un costo di 653 euro.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
CONDIVIDI
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.