Torino premiata a Shenzen per progetto di inclusive design

L'idea di due laureati del Politecnico per ridurre lo spreco alimentare

212

Grazie a un progetto di inclusive design, la città di Torino e il Politecnico di Torino hanno ricevuto il premio “New star award 2019”, organizzato all’interno del concorso internazionale Shenzhen design award for young talents.

Il riconoscimento è arrivato grazie al progetto “Food action – A socially design strategy to provide meals to homeless people by the usage of food waste”, sviluppato da Sara Ceraolo e Raffaele Passaro. I due laureati in design sistemico al Politecnico di Torino hanno ipotizzato la possibilità di “creare nuovi prodotti edibili partendo da materie prime d’eccedenza” e dunque riducendo lo spreco alimentare.

L’idea, prima di approdare alla fase finale della competizione riservata ai designer under 35, è stata selezionata dalla città di Torino, che l’ha scelta per “l’approccio innovativo ai problemi dello spreco alimentare e della povertà alimentare”, esaltando due aspetti “dell’eccellenza torinese: la gastronomia e la solidarietà”.

leggi anche: “5 febbraio giornata nazionale contro lo spreco alimentare”

 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.