Partita su Ecomill, piattaforma italiana di equity crowdfunding dedicata a progetti nei settori dell’energia, la campagna per la riqualificazione del centro commerciale veneziano “La Piazza” lanciata da Re(Y) Venezia-Retail Efficiency Venezia, start up innovativa nata per promuovere l’intervento dalla sinergia tra InfinityHub ed eAmbiente group.

Gli interventi di riqualificazione

Il centro è stato costruito 25 anni fa in un’area urbana marginale per riqualificare la zona con attività commerciali e artigianali. All’interno si contano 100 attività e tutt’intorno scuole, servizi sanitari, un centro parrocchiale e abitazioni residenziali. La riqualificazione riguarderà l’illuminazione a LED delle parti comuni, per una riduzione prevista di 40,3 MWh/anno; la sostituzione di due caldaie con una pompa di calore, per una riduzione prevista di 60.667 Smc/anno; l’installazione di un impianto fotovoltaico di circa 312 MWh/anno e di colonnine per la ricarica delle auto elettriche; la sostituzione delle coperture per migliorare l’isolamento termico e di gronde e pluviali per l’evacuazione dell’acqua piovana. In totale, si stima un risparmio annuale di 85.000 euro in bolletta di 213 tonnellate di CO2.

Con questi interventi si punterà a incrementare il valore del complesso immobiliare rendendolo un esempio di efficienza energetica: l’obiettivo è arrivare ad ottenere la certificazione LEED con il supporto dell’associazione Alumni dell’Università Cà Foscari e del consorzio Habitech.

La roadmap dei lavori

Infografica tratta dal sito Ecomill

Durante i sei mesi previsti per la riqualificazione, da giugno a dicembre 2020, lavoreranno 24 persone.

“Mai nella storia dell’uomo vi sono state così tante tecnologie per la sostenibilità energetica e per la diffusione diretta del beneficio tramite i social network ed anche la finanza innovativa ed etica che nasce proprio con il crowdfunding”, ha commentato in una nota stampa Massimiliano Braghin, Presidente di InfinityHub, incubatore virtuale trentino leader italiano nell’accelerazione di progetti social-green, che insieme alla società di consulenza e progettazione ambientale eAmbiente group costituiscono la joint venture Re(Y) Venezia.

Il modello di business

La campagna durerà 59 giorni. Al momento il calcolatore del sito conta 12.400 euro ma l’obiettivo minimo da raggiungere è di 50.000 e quello massimo di 155.000 euro per contribuire ai 778.000 euro totali dell’azione di riqualificazione energetica. Chi sceglie di diventare socio del centro commerciale, che sarà ceduto dalla società per il 45,45%, può farlo versando almeno 200 euro.

Come funziona il modello di business di questa operazione di riqualificazione tramite equity crowdfunding? Re(Y) Venezia sottoscriverà un prestito bancario per realizzare l’intervento di riqualificazione energetica e riceverà da “La Piazza” “un canone” per un periodo di 20 anni per recuperare l’investimento iniziale e generare un ritorno per i soci.

Altra ambizione dei promotori è quella di realizzare un modello replicare su scala nazionale.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.