CushionPaper, l’imballaggio in cartone 80% più sostenibile della plastica

La certificazione di AzzeroCO2

297

cartone packaging fashionGrifal, azienda operante dal 1969 a Cologno al Serio (BG) nel mercato del packaging industriale performante ed ecocompatibile, ha brevettato la tecnologia cArtù per la linea di prodotti cushionPaper per realizzare un packaging in cartone da imballaggio più efficiente. Questo è un cartone ondulato, più ecologico di quello tradizionale, che sostituisce plastiche e altri prodotti chimici per gli imballaggi. Con la collaborazione di AzzeroCO2, fondata nel 2004 da Legambiente e Kyoto club e operante nel campo della consulenza per la sostenibilità e l’energia, ha implementato un’analisi Lca del cushionPaper.

Le qualità del packaging in cartone da imballaggio più efficiente

L’analisi Lca (Life cycle assessment, l’analisi dell’impatto ambientale di un prodotto per tutto il ciclo di vita) ha mostrato come l’utilizzo di 100.000 kg di cArtù al posto del polistirolo, previene l’immissione in atmosfera di 418.000 kg di CO2eq, cioè quanto assorbito da 59.714 alberi in un intero anno. In termini di efficienza aziendale, la fase core imputabile a Grifal dell’impronta carbonica relativa al trasporto della carta, la produzione del cartone e il trattamento degli scarti di processo, insiste solo per il 10% del totale. Il 71% è dato dalla produzione della carta e il restante 19% riguarda la distribuzione e fine vita del prodotto.

Fabio Gritti, ad e presidente di Grifal, spiega le ragioni di tale scelta: “Abbiamo scelto di realizzare questa analisi Lca su uno dei nostri prodotti di punta per avere un approccio più concreto e misurabile alla sostenibilità, tema da sempre al centro del nostro lavoro e dei nostri processi di innovazione”.

Da parte sua Sandro Scollato, ad di AzzeroCO2, sottolinea l’utilità di questo tipo di controlli: “Dal 2004 il nostro obiettivo è quello di rendere consapevoli le aziende che un approccio sostenibile distribuito su tutte le funzioni aziendali e produttive possa portare a miglioramenti concreti all’economia, all’ambiente e alla società”.

 

Leggi anche: “Il 70% degli italiani sceglierebbe uova di Pasqua confezionate in cartone”

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.