deutsche bank greenbondMartedì 8 settembre ha debuttato sul mercato Extramot il primo Green bond di Mediobanca. L’emissione ha un controvalore di 500 milioni di euro, paga interessi pari all’1% del valore nominale e ha scadenza l’8 settembre 2027.

Greenbond Mediobanca, l’uso dei proventi

I proventi derivanti da questa emissione saranno utilizzati per finanziare o rifinanziare alcuni progetti che rispecchiano i requisiti del “Green and sustainable bond framework” approvato dal Gruppo Mediobanca lo scorso giugno. In coerenza con il Global compact delle Nazioni unite, a cui la Banca ha aderito nel 2018.

“Maggiore attenzione della comunità finanziaria a queste tematiche”

“Il mercato degli strumenti sostenibili continua a crescere e il primo Green Bond di Mediobanca dimostra la sempre maggiore attenzione che l’intera comunità finanziaria attribuisce a queste tematiche”, sottolinea in nota Pietro Poletto, global Head of fixed income products and Co-head of equity, funds & fixed income, secondary markets di Borsa Italiana.

“L’impegno di Borsa italiana per una mercato obbligazionario sempre più sostenibile”

La nuova emissione conferma inoltre l’impegno di Borsa italiana nella promozione e nello sviluppo di un mercato obbligazionario caratterizzato da una cultura finanziaria sempre più sostenibile. Il nuovo green bond di Mediobanca porta a 140 il numero di strumenti entrati nel listino sostenibile. Trasversale ai mercati Mot, Extramot ed Eurotlx di Borsa italiana, dal suo lancio”, aggiunge Poletto.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.